Austria, vince il candidato verde Van der Bellen. Sconfitto il nazionalista Hofer

0

Mentre al primo turno il favorito era il populista Norbert Hofer. La corsa in Austria per la carica presidenziale si chiude con la vittoria del candidato verde Van der Bellen. Dopo il testa a testa di ieri, a fare la differenza nell’ultimo match sono stati i voti per corrispondenza. Il 50,3 % di Van der Bellern, contro il 49,7 % di Hofer. Affluenza record: su poco più di sei milioni elettori hanno votato il 72,2 %. Di cui 900.000 tramite corrispondenza. A fronte della complessa situazione migratoria, le elezioni austriache erano le più attese e temute in Europa. Per  il cancelliere austriaco socialdemocratico, Christian Kern, «queste elezioni hanno un vincitore, ma certamente non hanno sconfitti».

Dopo la sconfitta, il candidato della destra ultranazionalista Hoffer ha deciso lasciare un ultimo messaggio ai suoi elettori su Facebook. «Cari amici, vi ringrazio per il vostro grande sostegno. Naturalmente oggi sono triste. Avrei volentieri servito come cancelliere federale il nostro magnifico Paese. Vi rimarrò fedele e continuerò il mio impegno per un futuro positivo dell’Austria. Per favore non scoraggiatevi, l’impegno per questa campagna elettorale non è perso, ma è un investimento per il futuro. Vostro Norbert Hofer».

Nella sua prima uscita pubblica, invece, Van der Bellen ha dichiarato di «voler conquistare da subito gli elettori di Hoffer». «Si è parlato molto di polarizzazione – ha aggiunto – ma io e Hofer siamo semplicemente le due metà che assieme formano questo grande Paese. Nessuna di queste due metà è più oppure meno importante dell’altra».