Gli azzurri di Di Biagio vincono nella città del cristallo

0

Azzurri di Di Biagio ad un passo dall’Europeo, grazie al 4-1 rifilato ai padroni di casa dell’Irlanda. All’Italia basta un pari per l’Europeo

 

L’Italia Under21 del CT Di Biagio è a un passo dalla Qualificazione ad Euro 20017. L’Italia nella città del cristallo, Waterford, si dimostra una squadra di ferro e nella partita più difficile del girone batte 4-1 i padroni di casa dell’Irlanda. Partita che si mette subito male per gli azzurrini che passano in svantaggio dopo un quarto d’ora complice l’autorete di Rosseti, alla sua prima presenza in azzurro. i gol della rimonta arrivano dai piedi di Monachello, che sfodera due assist. Il primo a Benassi che realizza il gol del pari, il secondo a Rosseti per il gol del 2-1 che sa di riscatto per il giovane attaccante azzurro.

Nella ripresa l’Italia costruisce tante azioni da gol, ma il 3-1 arriva al 13’ della ripresa con Romagnoli, che legge bene un cross basso dalla sinistra di Barraca e anticipando tutti realizza il gol della tranquillità. Il gol del poker arriva nel finale su autorete di Darragh Lenihan.

Ottimo esordio anche per Donnarumma che si è presentato all’esordio compiendo due belle parate su O’Dowda e Charsley. L’estremo difensore del Milan, oggi in maglia nera, è

Azzurri: ottimo esordio per Donnarumma
Azzurri: ottimo esordio per Donnarumma

diventato di fatto il giocatore  più giovane di sempre con la maglia dell’Under 21. Il portierone azzurro ha 17 anni e 28 giorni.

Per gli azzurrini la fase finale è sempre più vicina perchè basterà pareggiare contro la Serbia e fare 9 punti contro Andorra (due volte) e Lituania.

IRLANDA-ITALIA 1-4 (1-2)
MARCATORI aut. Rosseti (It) al 16’, Benassi (It) al 28’, Rosseti (It) al 36’ p.t.; Romagnoli (It) al 13’, aut. D. Lenihan al 36’ s.t.
IRLANDA (4-3-3) Rogers; B. Lenihan, Keown, Rea, Connors; Byrne (dal 39’ s.t. Maguire), D. Lenihan, O’Connor (dal 27’ Hoare); Charsley (dal 27’ s.t. Miele), Wilkinson, O’Dowda. (Lawlor, Griffin, Long, Barrett). All. King.

ITALIA (4-4-2) Donnarumma; Conti, Caldara, Romagnoli, Barreca; Berardi (dal 20’ s.t. Garritano), Cataldi (dal 33’ Mazzitelli), Mandragora, Benassi; Monachello (dal 39’ s.t. Ricci), Rosseti. (Cragno, Ferrari, Masina, Cerri). All. Di Biagio.
ARBITRO Vertenten (Belgio).
NOTE spettatori 2.000 circa; ammoniti Rea, D. Lenihan, Charsley, Mandragora e Cataldi per gioco scorretto. Tiri in porta 1-5. Tiri fuori 4-9. Angoli 5-5.