Bacca e quella voglia di Milan..

0

Inizio di campionato da grande attacante per Bacca tre reti messe a segno e i tifosi già pazzi di lui. Arrivo da seconda scelta dopo il no di Martinez ma che pian piano sta facendo ricredete a tutti con le sue indubbie qualità. Lo conosce bene Vincent Mannaert amministratore del Bruges che lo portò in Europa dallo Junior de Baranquilla quando era ancora sconosciuto a tutti.

“Non era famoso in quel momento, siamo andati a trovarlo in questo posto vicino al mare: non era ancora un top player, eppure lo Junior non mollava un colpo, volevano tenerlo a tutti i costi. Ci pensò lui a spingere per venire in Belgio: “È la mia grande occasione, lasciatemi andare. Sogno l’Europa e, un giorno, il Milan”, disse. Era la sua chance, riuscimmo a portarlo al Bruges per 1,4 milioni di euro”.

Al Bruges l’esplosione culminata con le stagioni esaltanti al Siviglia fino al trasferimento rossonero, forse era destino..