Barça-Napoli, il retroscena e Lionel Messi: gli azzurri obbligati alla vittoria al Camp Nou

0
Fonte: Instagram

Questa sera il Napoli scenderà in campo contro il Barcellona di Lionel Messi. La squadra del fenomeno argentino non sta attraversando un bel momento, con i blaugrana che sperano nella vittoria della Champions League per risollevare una stagione, fino a questo momento , fallimentare.

Il campione argentino sarà in campo per cercare di non far vincere gli azzurri. Il Barça, infatti, ha a disposizione due risultati su tre per passare il turno e il Napoli è obbligato a vincere al Camp Nou.

Il giocatore più atteso sarà senza dubbio Lionel Messi. I: numeri della carriera della Pulce sono davvero spaventosi. Dal 2003 al 2020, infatti, sono ben 644 le marcature in carriera in 761 partite. Addirittura, durante la stagione 2011-12, il campione argentino ha messo a segno la bellezza di 73 gol.

I tifosi napoletani, nel pre-partita, lo hanno un po’ punzecchiato con cori a favori di Diego Armando Maradona: “C’è solo un Maradona”; “W Maradona”; “Non sarai mai come Maradona”.

Il capitano blaugrana ha ascoltato i cori azzurri ma il suo volto era tutto sulla partita e non ha offerto espressioni. Qualche ora prima, però, il fenomeno argentino ha sorriso ad un tifoso che gli ha chiesto di lasciare il Barcellona e venire al Napoli.