Barella ha sentito un “tac” al ginocchio: attesi per oggi gli esami

0
Conte
Antonio Conte, neo allenatore dell'Inter. Foto Wikimedia Commons

La serata di ieri sera a Torino è stata quasi perfetta: l’Inter si è imposta per 3 a 0 all’Olimpico di Torino contro gli uomini di Mazzarri. I marcatori sono stati Lautaro Martínez, De Vrij e Lukaku. L’unica macchia che intacca la felicità nerazzurra si è verificata al minuto 48 del primo tempo quando Niccolò Barella è stato costretto a chiedere il cambio per un problema muscolare lasciando il campo a Borja Valero.

Nella giornata di oggi sono attesi gli esami strumentali per valutare la situazione dell’ex Cagliari. Tutti sperano di poter scongiurare qualsiasi tipo di problema relativo ai legamenti del ginocchio che lo terrebbe lontano dai campi per un po’. Considerando l’ormai imminente recupero di Sensi, sarebbe una brutta batosta dover perdere l’altro gioiello del centrocampo e ancora una volta dover fare a meno della coppia Barella Sensi a centrocampo.

Ufficialmente l’Inter, per ora, ha comunicato che si tratta di una semplice contusione al ginocchio, che in tal caso sarebbe un’ottima notizia proprio in virtù di quando riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport che è riuscita a “intercettare” le parole di Barella a Conte a bordo campo poco dopo la sostituzione. L’ex cagliaritano avrebbe detto al suo allenatore: “Ho sentito un tac al ginocchio“. Resta quindi l’ansia per la diagnosi che ci farà capire l’entità di questo “tac”.

La brutta notizia è che, con buone probabilità, Barella non dovrebbe recuperare per il match di Champions League e che quindi l’Inter dovrà fare a meno sia di lui che di Sensi per giocarsi la qualificazione puntando su Borja Valero, Brozovic e Vecino.