domenica, Aprile 21, 2024
HomeSportCalcioBargiggia: "Conte può tornare alla Juventus, è il preferito dalla proprietà"

Bargiggia: “Conte può tornare alla Juventus, è il preferito dalla proprietà”

Il rapporto tra Massimiliano Allegri e la Juventus potrebbe finire al termine della stagione. Il tecnico bianconero è finito sul banco degli imputati per le prestazioni non esaltanti dell’ultimo periodo, a fine stagione si tireranno le somme e qualora i risultati non dovessero arrivare il toscano lascerà i bianconeri. Secondo Paolo Bargiggia, giornalista di Premium, il sostituto di Allegri potrebbe essere Antonio Conte. Ecco le sue parole a Ilportalenazionale.it:

Molti addetti ai lavori sono rimasti sorpresi dalla recente polemica a distanza tra Andrea Agnelli e Conte che si è lamentato per la mancanza di riconoscenza da parte del presidente juventino sul lavoro fatto in bianconero. Il presidente era stato infatti l’uomo che aveva portato Conte alla Juve imponendolo alle perplessità della proprietà, quindi di John Elkann che stava facendo trattare Mazzarri da Marotta e Paratici. Fino a poco tempo fa, qualcuno non trascurava l’idea di un clamoroso ritorno di Conte sulla panchina della Juventus qualora Allegri bucasse la stagione in corso e le parti decidessero di separarsi consensualmente. Ricordiamo che, ad un certo punto, in estate, prima del rinnovo di Conte col Chelsea e di Allegri con la Juve, si era parlato proprio di questo clamoroso ritorno dopo il famoso strappo. Quindi, adesso, il futuro del tecnico pugliese diventa un mezzo giallo: al Chelsea non resta sicuro e vuole rientrare in Italia. Napoli e Milan, se dovessero cambiare lo vorrebbero ma non sembrano così solide da poterselo permettere; alla Juve c’è stato il battibecco a distanza con Andrea Agnelli; un segnale strano ma che, per qualche addetto ai lavori, non chiude del tutto all’eventuale scenario, ma potrebbe lasciar intendere che adesso, Conte sarebbe diventato il preferito dalla proprietà e non più dal presidente Agnelli. Attenzione però alla pista francese del Paris St. Germain che potrebbe spostare di colpo tutti i precari equilibri e portare Conte alla corte dell’emiro del Qatar in caso di fallimento di Emery, soprattutto dopo gli spaventosi investimenti estivi.”

Nicola Borretti
Nicola Borretti
Classe 1995. Giornalista pubblicista. Laureato in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione. Collaboro con Dailynews24.it, mi occupo di cronaca, attualità e sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME