Bargiggia: “Koulibaly, Lozano e Fabian in uscita. Zaccagni in entrata”

Il giornalista Mediaset senza mezzi termini annuncia la volontà di Sarri di guidare la Viola. Con lui anche il ds toscano Giuntoli in un vero e proprio scippo di mercato

0
Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

L’annuncio scuote l’ambiente del Napoli fin nelle sue fondamenta e i tanti che già sognavano il ritorno di Maurizio Sarri in panchina dovranno ricredersi. Il tecnico toscano si smarca dalla possibilità di un rientro a Castel Volturno facendo ripiombare nell’incertezza il club e i suoi supporter.

Maurizio Sarri avrebbe deciso di non tornare al Napoli, questo in sintesi lo scoop di mercato annunciato dal noto volto tv Paolo Bargiggia in diretta ai microfoni di “Il sogno nel cuore“. Una bordata senza pari ai desideri della piazza partenopea che però potrebbe dover fare a meno anche di altri profili del proprio establishment.

Dopo la sconfitta in Supercoppa ci sono state tante, troppe voci, quasi tutte false, che hanno portato solo confusione nell’ambiente“, chiosa il giornalista Mediaset. “Sul Napoli – continua – c’è un chiacchiericcio pazzesco e mi sento di dire che chi sostiene che Sarri ritornerà alla guida degli azzurri è completamente fuori strada“.

Ma non è finita qui perché subito dopo Bargiggia confessa: “Sarri non ha alcuna intenzione di tornare a Napoli in quanto sta trattando con la Fiorentina. Tra le condizioni che ha dettato per allenare i ragazzi di Commisso c’è quella di lavorare con Giuntoli. L’attuale direttore sportivo del Napoli ha un contratto fino al 2024, ma è stato messo in discussione sia dalla piazza che dalla società”.

L’intervento vira poi sul mercato in entrata e in uscita del club. Anche a tal proposito Bargiggia svela: “Ridimensionamento? Sì, in uscita ci sono Koulibaly, Fabian Ruiz e Lozano. Saranno venduti per ridimensionare il monte ingaggi. In entrata di concreto c’è solo Zaccagni. La trattativa è già impostata e mancano solo le firme. Per Nuno tavares bisognerà aspettare il nuovo allenatore per capire se il portoghese sarà di suo gradimento. La stagione azzurra si chiuderà con Gattuso in panchina ma non ci sarà possibilità di rinnovo“.