Bari in Serie B: il calciomercato che verrà targato Napoli

0

Dopo quattro di assenza, il Bari ritrova la Serie B. La squadra pugliese è fallita nel 2018, per poi essere rilevata dalla  Filmauro S.r.l. diventanto la nuova SSC Bari, sotto la gestione De Laurentiis. Al primo anno c’è stata l’immediata promozione in Lega Pro, mentre si dovranno attendere altre tre stagioni per ritrovare la serie cadetta. Il prossimo obiettivo è quello di ritornare in Serie A ad 11 anni di distanza.

Non sarà semplice ottenere la promozione per la società di De Laurentiis, visto il grande equilibrio che regna ogni anno nella seconda serie professionistica del campionato di calcio italiano. Basti pensare che quest’anno le tra le prime 6 squadre c’è un distacco massimo di  soli 6 punti. Si dovrà creare una squadra competitiva, con il giusto mix di giocatori esperti e di ottimi giovani.

Riguardo questi ultimi, come rivelato da De Laurentiis Jr ai microfoni di Tmw Radio, potrebbero essere pescati proprio dalla società azzurra in modo da permettergli di crescere e maturare: “Il Bari può essere importante per qualche giovane del Napoli che può valorizzarsi”.

Secondo quanto riferisce arenapoli.it, i giovani che potrebbero interessare alla squadra barese potrebbero essere: Idasiak, Saco, Vergara e D’Agostino, calciatori che ancora devono esordire nel calcio professionistico, ma che ormai sembrano pronti per farlo. Altri due nomi interessanti che potrebbero essere utili alla causa del Bari, sarebbero Cioffi e Ambrosino.

Querst’ultimo è un classe 2003 ed ha compiuto da poco 18 anni. Nel campionato primavera ha realizzato ben 14 reti e fornito 4 assist in 25 presenze. Per questo motivo i media hanno parlato molto bene del giovane calciatore italiano, e il prestito ad un club di Serie B, potrebbe contribuirlo ad esprimere il suo potenziale nel calcio dei “grandi”. Un trampolino di lancio che potrebbe dargli la giusta vetrina per un futuro ritorno nel Napoli.