Bastianini e il Gresini Racing Team Moto3 pronti per il Mugello

0

Anche il Gresini Racing Team Moto3 arriva sul circuito del Mugello per affrontare la sesta gara dell’anno, la prima in casa, sul circuito toscano.

Bastianini arriva tra le colline toscane con un bel secondo posto a Le Mans, conquistato dopo una bagarre senza precedenti decisa solo negli istanti finali della gara.

Il pilota riminese, con il podio francese, ha ripreso la seconda posizione in campionato piazzandosi a 37 punti di distacco da Danny Kent che a Le Mans partiva dalla trentunesima posizione e, una volta rimontato fino alla zona podio, ha lasciato spazio agli italiani accontentandosi del quarto posto.

“Il Mugello è un circuito tanto bello quanto difficile: lo scorso anno, alla mia prima esperienza con una moto veloce, mi ci volle un po’ di tempo per individuare le giuste traiettorie. La pista infatti è molto larga e consente di tenere diverse linee. Quest’anno potrò contare su una maggiore esperienza: l’obiettivo è quello di iniziare le prove col piede giusto, mantenendo subito un buon ritmo, dopodiché cercheremo di ottenere il massimo in gara. A Le Mans ho ritrovato il giusto feeling con la moto, per cui penso che potremo lottare nuovamente per il podio: correre in casa è sempre bello ed emozionante, cercheremo di far divertire il pubblico!”.

Bastianini non è l’unico che conta i minuti mancanti al via delle prime prove libere, finalmente il nostro vivaio italiano si è ripreso e inizia a risalire dalle retrovie.

Nonostante un via non troppo entusiasmante, dopo la gara di Le Mans gli umori sono molto alti, a maggior ragione che si correrà sul circuito di casa dove, tra l’altro, l’anno scorso fu proprio un italiano a vincere nella classe cadetta.

In sella alla KTM tricolore fu Romano Fenati a tagliare per primo il traguardo in volata con Vinales e Rins dopo una gara al cardiopalma.