Bayern e Borussia su Zielinski

0
Zielinski, fonte By Светлана Бекетова - https://www.soccer.ru/galery/1055900/photo/734335, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70359809
Zielinski, fonte By Светлана Бекетова - https://www.soccer.ru/galery/1055900/photo/734335, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70359809

Zielinski sarebbe al centro dei desideri di Bayern Monaco e Borussia Dortmund, che avrebbero già chiesto informazioni

Piotr Zielinski non ha disputato una seconda parte di stagione ad altissimi livelli, risultando spesso addirittura disastroso in campo. Il polacco ha comunque i propri estimatori e le offerte in estate potrebbero non mancare.

Sul calciatore della Polonia sembrerebbero esserci Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Entrambe le squadre tedesche avrebbero chiesto informazioni e resta alla dirigenza capire se volerlo vendere.

“De Laurentiis baci per terra se gli danno 30 milioni”

Raffaele Auriemma ne ha parlato durante “Si gonfia la rete”. Le sue dichiarazioni sono le seguenti: “Piotr Zielinski ha una clausola rescissoria da 90 milioni di euro ed il Napoli vuole che venga pagata, altrimenti non se ne priva. Se però il Napoli pretende di venderlo con questa formula, il Borussia Dortmund e il Bayern Monaco, che si sono informati su di lui, non lo prenderanno mai, perché non vogliono sborsare quelle cifre. Se la dirigenza del Napoli incassa 30 milioni per il polacco, deve solo baciare per terra. Ma non credo che glieli daranno…”.

Parole abbastanza pesanti e che fanno capire il calo di fiducia dell’ambiente Napoli intorno al centrocampista polacco. Per il momento non sembra ci sia la volontà di venderlo e appare impossibile che qualcuno paghi la clausola rescissoria. Zielinski e il Napoli potrebbero continuare la loro avventura in maniera forzata, dovesse De Laurentiis chiedere i 90 milioni stabiliti per lasciarlo partire. Al momento, il suo valore di mercato è in netta discesa – specialmente dopo l’ultima stagione – con transfermarkt che lo da sui 50 milioni di euro. Cifre che in maniera improbabile le due tedesche spenderebbero.