Belgio, allarme terrorismo. Trovate due valigie sospette vicino alla stazione

0

Ancora alto il livello di tensione in Belgio. Dopo la maxi-retata anti terrorismo di venerdì sera che ha portato all’arresto di 12 persone, in mattinata la stazione centrale e il vicino albergo Carrefour de L’Europe sono stati evacuati. Per il ritrovamento di due valigie sospette. A diramare l’allarme  è stata la polizia belga, che ha anche richiesto l’intervento degli artificieri. Le ferrovie belghe Sncb fanno sapere su Twitter che, su ordine della polizia, è stata interrotta la circolazione dei treni. Sono bloccatii tra la Gare du Nord e la Gare du Midi.

Il livello di allarme rimane stabile a 3 su 4. Continua a diffondersi il panico dopo il blitz della polizia nella notte tra venerdì e sabato. Dodici persone sono state arrestate con l’accusa di terrorismo. Ma soltanto tre sono stati incriminati. L’operazione andava avanti da giorni. L’obiettivo probabilmente era il maxischermo installato a Bruxelles per seguire la partita Belgio-Irlanda. Infatti,  alcuni degli uomini fermati la scorsa notte nella maxi retata antiterrorismo si aggiravano in auto nel centro di Bruxelles, in particolare nella ‘fan zone’ di Euro 2016, a Rogier.

Nel blitz sono state effettuate circa 152 le perquisizioni tra Bruxelles,  Molenbeek-St.-Jean, Schaerbeek, Anderlecht, Koekelberg, Berchem-Sainte-Agathe, Evere, Forest, Watermael-Boitsfort, Ganshoren, Zaventem, Ninove, Wemmel, Fleurus, Tubize e Liegi.