Benfica, preso Everton dal Gremio: il brasiliano era un obiettivo del Napoli

0
Everton, fonte Wikimedia.org
Everton, fonte Wikimedia.org

Tra i tanti nomi che sono girati in quel di Napoli per il ruolo di ala offensiva, vi è stato anche quello di Everton, giovane brasiliano del Gremio. Il calciatore verde-oro è appena passato alle fila del Benfica per la cifra di 22 milioni di euro più 15% della futura rivendita.

Obiettivo sfumato quindi per la dirigenza azzurra, la quale però non ha mai voluto affondare il colpo. Probabilmente il calciatore avrebbe rappresentato poco più che una scommessa per il Napoli, il quale invece ha bisogno di certezze per sostituire José Maria Callejon.

La ricerca al sostituto di Calleti è quindi destinata a continuare ancora per un po’. Sul taccuino di Cristiano Giuntoli, a quanto è emerso finora, vi sono soprattutto i nomi di Boga, Rashica e Cengiz Under.

In pole position rimane dunque l’ala offensiva del Sassuolo. Jeremie Boga piace tantissimo al Napoli ed ora i due club stanno trattando per mettersi d’accordo sulle cifre dell’operazione. La trattativa comunque non è delle più facili: la società emiliana chiede infatti per il proprio tesserato ben 40 milioni.

Il Napoli dal canto suo vorrebbe fermarsi a 25 milioni di euro, cifra però non ritenura consona dal Sassuolo. Ecco allora che con la medesima cifra il club partenopeo potrebbe virare sugli altri due nomi in lista, sicuramente più alla portata.