Beppe Fiorello sarà Mimmo Lucano, “Il sindaco di Riace”

0

La fiction non è morta. La crisi c’è e c’è stata ma la Rai conferma che il 2017 ha ridato fiducia e voglia di investire sempre di più in progetti importanti. A Dogliani, dove si sta tenendo il festival della tv e dei nuovi media, arriva un annuncio inaspettato: Beppe Fiorello interpreterà Mimmo Lucano. Chi è? Uno dei cinquanta uomini più potenti al mondo, secondo Fortune. Sindaco di Riace ha creato un modello d’integrazione perfetto e da prendere come esempio.   riace

L’attore siciliano ha scovato la storia e l’ha proposta. In poco tempo è stata accettata e quindi verrà trasmessa su Rai1. “Il sindaco di Riace” ha come scopo quello di dimostrare l’effettivo valore degli immigrati. Possono risollevare le sorti di una paesino che era destinato al fallimento, dopo lo spopolamento dei suoi abitanti. Ecco, allora che girando Riace si può entrare in un panificio dove lavorano in sintonia un calabrese e un’indiana. Beppe Fiorello continua dichiarando: “Riace è una comunità perfetta. Non dobbiamo avere paura dei migranti ma di chi non sa gestire queste anime perse. Siamo tutti migranti. Lucano mi ha raccontato delle lacrime della madre quando accompagnò la sorella che si imbarcava per l’Argentina. Sapeva che non l’avrebbe più rivista. È un gioco di specchi la migrazione: loro siamo noi”. 

Tinni Andreatta, direttore di Rai Fiction, ha poi confermato le seconde stagioni de “I Bastardi di Pizzofalcone”, “La mafia uccide solo d’estate” e de “I Medici”. Nell’ultimo caso, verrà continuata la descrizione storica della famiglia puntando sulla crescita del personaggio di Lorenzo.

rai1