Beppe Marotta raggiante dopo il trionfo di Manchester: “Vi dico qual è il nostro vero valore”

0

La Juve sbanca Manchester, contro ogni previsione. Lo stentato inizio di campionato non faceva presupporre nulla di tutto ciò alla vigilia. E, invece, la squadra s’è comportata da Champions, com’è nel suo DNA. Anche l’amministratore delegato bianconero Giuseppe Marotta ha sempre creduto nel valore indiscusso di questa squadra, nonostante qualche partenza illustre in sede di mercato. Queste le sue importanti dichiarazioni al termine del match di ieri sera: “Abbiamo affrontato la squadra più accreditata per la vittoria finale della Champions League assieme a Barcellona e Bayern. Contro il City mi aspettavo la vera Juve e c’è stata, anche se il nostro è un gruppo che sta amalgamandosi da poco e che attende la riconferma dei vecchi e l’inserimento dei nuovi. Allegri ha soluzioni diverse rispetto all’anno scorso: questo è sicuramente un fatto positivo, anche perché ci permette grande duttilità. In negativo abbiamo perso giocatori di spessore come Pirlo, Tevez e Vidal, ma d’altra parte nessuno dei tre è stato venduto dalla società, ma sono stati loro ad esprimere il desiderio di provare nuove esperienze. La Juventus non trattiene giocatori contro la loro volontà. In questo momento, al di là del risultato contro il City, è importante la risposta della squadra dopo un inizio non confortante. Il mercato chiuso tardi e il fatto che il campionato sia iniziato prima non ci ha dato la possibilità di conoscere bene i nuovi ed adattarli al sistema di gioco. Per non dimenticare gli infortuni, che rappresentano comunque un handicap, ma non un’alibi. Resto convinto che il valore della Juve alla fine verrà fuori”. La Juve è tornata. La Serie A trema. Parola di Beppe Marotta.