sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportBerlusconi attacca: "Thohir non in grado. Ranocchia è una bestia!"

Berlusconi attacca: “Thohir non in grado. Ranocchia è una bestia!”

Clamorose le parole di Silvio Berlusconi nella lunga intervista a Telenord. Il presidente rossonero ha parlato in maniera rassicurante del futuro rossonero, ma non sono mancate le stoccate ai cugini nerazzurri. In particolare, gli attacchi dell’ex Premier sono stati rivolti a Thohir, incapace secondo il proprietario del Milan, di riportare in alto l’Inter, ma anche contro Ranocchia e i troppi stranieri dei nerazzurri. Di seguito le interessanti e clamorose dichiarazioni.

“Cerco qualcuno che possa immettere capitali nel Milan, ma la mia prudenza è giustificata dal fatto che voglio scoprire se chi si propone lo faccia semplicemente per avere un mezzo per acquisire una forte popolarità immediata. Sono attento a scoprire le vere intenzioni di chi si offre di subentrare a me nell’azionariato del Milan. Sono pronto a fare un sacrificio e a staccarmi dal Milan, ma solo dopo aver verificato le reali intenzioni di chi vuole acquistare il club.

“Ho assunto la decisione di vedere nel panorama mondiale degli investitori se c’è qualcuno che possa portare capitali al Milan per consentire al club di essere competitivo come è stato nel passato. Se non dovessi vendere ho un progetto: una squadra di soli italiani. Abbiamo sbagliato ad aprire così tanto agli stranieri”.

Poi un pensiero su Moratti, Thohir e l’Inter: “Moratti ha ceduto l’Inter a questo Thohir che non sembra avere la capacità di rendere la squadra di nuovo protagonista in Italia e nel mondo, per questo sono così prudente. Noi non siamo più adeguati ai livelli di spesa, basti pensare che il proprietario del Psg immette ogni anno 250 milioni di euro.” Poi rincara la dose: “Non mi piacciono le squadre come l’Inter, che ha dieci stranieri e una bestia: Ranocchia!”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME