Bernardeschi si riprende la Juve, escluso Ramsey, Sarri: “Vi spiego il motivo”

Federico Bernardeschi ha giocato dall'inizio nella sfida con il Leverkusen al posto di Ramsey. Sarri a fine gara ha motivato l'esclusione del gallese

0
Federico Bernardeschi, fonte Flickr
Federico Bernardeschi, fonte Flickr

Federico Bernardeschi torna protagonista e si riprende la Juventus. Dopo un inizio di stagione tutt’altro che positivo l’attaccante è riuscito a guadagnarsi la maglia da titolare nella sfida di ieri in Champions con il Leverkusen e a disputare un’ottima prestazione.

L’ex Fiorentina ha giocato una buonissima partita, arricchita dalle rete del 2-0 nel secondo tempo che ha messo in cassaforte la gara dopo il vantaggio iniziale firmato Higuain. Ci ha pensato poi Ronaldo a chiudere definitivamente i giochi allo scadere portando il risultato sul 3-0.

Bernardeschi è sceso in campo al posto di Ramsey nell’insolito ruolo di trequartista ed ha dimostrato di trovarsi a suo agio nonostante non abbia mai giocato in passato in quella posizione.

Una risorsa su cui Sarri potrà contare nelle prossime uscite che attendono i bianconeri. Il tecnico al termine della sfida con i tedeschi ha anche svelato il motivo per il quale Ramsey non è partito dall’inizio:

“Meritava del riposo dopo tre partite consecutive dopo mesi di inattività, così ho scelto di farlo rifiatare”.