Bielsa, non vai più a Roma?

0

La vicenda del “loco” è diventato un giallo. Lotito lo aspetta ma se non dovesse arrivare, ecco che Tornerebbe Simone Inzaghi sulla panchina laziale

In Argentina è caos totale: dopo l’addio di Leo Messi alla nazionale “albiceleste” perché in tre anni ha giocato tre finali perdendole tutte, non riuscendo a far alzare un trofeo alla propria nazionale. Così ha detto stop. Dopo di lui lascia anche Gerardo Martino, ex allenatore del Barcellona. Forse perché la delusione è tanta. Ma anche perché non ha un sostegno dai club, che non vogliono lasciar partire i propri “gioielli” per farli partecipare alle Olimpiadi di Rio che si apriranno a breve. Ora la panchina dell’Argentina è scoperta. Non ha un sostegno nemmeno dall’Asociación del Fútbol Argentino, visto che al comando non c’è nessuno. Quindi la Federazione rischia di finire nelle mani del governo o addirittura finire sotto tutela della FIFA.

Ieri a Formello c’erano tutti i giocatori della Lazio, mancavano solo i nazionali brasiliani e appunto Bielsa, che pare non abbia né ritirato il visto alla ambasciata ne sia salito sull’aereo, direzione Italia. Ora bisogna capire le vere intenzioni del “Loco”. Lotito dovrà capire se l’ex allenatore “Blasco” ha veramente intenzioni di allenare i biancocelesti o vuole fare un’esperienza sulla panchina dell’Argentina, prendendo “l’eredità” lasciata dal vecchio ct. La vicenda non è ancora arrivata ad una conclusione, ma il presidente della Lazio dovrà prendere in fretta una decisione se deve virare su altre strade per scegliere altri allenatori.