Bimba cecchina: spietata contro l’Isis

0

L’Isis dopo aver messo in rete un filmato dove dei bambini uccidevano gli “infedeli”, la propaganda curda risponde a suon di video. Una bambina, tra i 5 e i 6 anni, spara con una mitragliatrice contro dei jihadisti dell’Isis.Uccidi, uccidi” è quello che urla mentre spara e, rispondendo alle domande di un uomo, afferma di aver ucciso 400 uomini dell’Isis. La spietata cecchina fa parte del Ypg, la sigla delle milizie curde siriane che combattono l’Isis a Nord del Paese.

Il video è stato diffuso dal sito “Daily Mail“: la bimba impugna una mitragliatrice più grande di lei, intorno uno scenario desertico e a domanda risponde che sta sparando “ai Daesh”. Usa l’acronimo arabo per indicare l’Isis, in accezione di disprezzo. Alla fine del video, dopo aver dichiarato le sue 400 uccisioni, afferra l’arma e continua a sparare.

Ci sono dubbi sulla veridicità del filmato, ma il video è di forte impatto.