Bologna-Torino 0-1: Decide un rigore di Belotti al 93°

0

La 33° giornata di campionato si apre con la terza vittoria consecutiva degli uomini di Giampiero Ventura, ai danni del Bologna. Al 93° Belotti alza la cresta, gol dal dischetto e 3 punti fondamentali per il Torino, che raggiunge la quota salvezza.

Nel Torino, Bovo viene confermato al posto di Maksimovic, mentre Martinez vince il ballotaggio con Maxi Lopez, per affiancare l’intoccabile Belotti. Nel Bologna costretto a rinunciare agli acciaccati Destro, Donsah, Mounier e Morleo, torna titolare Giaccherini dopo aver scontato la squalifica. Accanto all’esterno della nazionale, Floccari e Rizzo. Al Renato Dall’Ara succede poco e niente, vince la paura di farsi male. I ritmi sono bassi e gli attaccanti delle due squadre non vedono quasi mai la porta. Nel primo tempo da segnalare solo un destro di Martinez ed un rigore reclamato dal Torino per un atterramento di Rossettini su Glik.

Ad inizio ripresa, Donadoni non contento del gioco dei suoi, prova a dare un po’ di velocità, cambiando Rizzo per Zuniga. Al 56° Giaccherini sfiora il gol: diagonale mancino e palla che graffia il palo. Da li, seconda frazione di gara priva di occasioni fino al 44°, quando Martinez farà tremare i gialloblu, con un destro che accarezza il palo. Al 93° la scintilla che sblocca la partita: Bruno Peres serve Belotti in area, che viene agganciato da Rossettini. Dagli undici metri, lo stesso Belotti spiazza Mirante e consegna la vittoria alla squadra.

Ottavo match di fila senza vittorie per il Bologna, quattro sconfitte nelle ultime cinque. Ventura sugli scudi si gode la vittoria ed esulta insieme al suo attaccante, mostrando la cresta.