Borsari Gioielli: per chi punta a preziosi esclusivi e di elevato pregio

0

L’Italia presenta alcuni dei marchi di gioielli più prestigiosi al mondo, che si distinguono per l’utilizzo di materiali di elevato pregio e per la riproposizione di creazioni uniche, perfette per chi non vuole passare inosservato.

Particolarmente interessanti sono le proposte di Borsari Gioielli, che sono prodotte artigianalmente per trasmettere eleganza, ma soprattutto esclusività. Del resto, vengono realizzate a Verona, la città dell’amore, ma anche uno dei centri più vivaci e creativi del Bel Paese, dove solo camminando per strada è possibile trovare incredibili ispirazioni.

Tutte le collezioni di questo importante brand, che negli anni ha saputo crescere e conquistare il mercato, sono studiate per puntare all’innovazione, ma anche alla qualità, così da poter indossare ogni giorno qualcosa di nuovo e di interessante.

Le nuove collezioni uomo e donna: il piacere di farsi notare

Il successo di Borsari è da imputare soprattutto alla continua capacità di innovarsi. Lo si vede nelle ultime collezioni donna Lady e Diva. Nella prima l’argento delicatamente cesellato con elementi geometrici, viene plasmato in eleganti catene. Ad impreziosire l’insieme sono le chiusure colorate a scomparsa, tempestare di zirconi bianchi.

Linee suadenti e nuance ricercate, invece, caratterizzano le creazioni della linea Diva, che prevede l’impiego dell’argento, nonché di elementi preziosi decorati con zirconi bianchi. Indossare questo tipo di gioielli vuol dire attirare l’attenzione e non passare mai inosservate, proprio come delle vere dive. Attenzione e cura per il dettaglio si ritrova anche nelle collezioni uomo Eldorado e Rialto, che sono il risultato del lavoro di mani sapienti, che hanno imparato a racchiudere la bellezza.

Per i pionieri dello stile perfette solo le creazioni che rientrano nella linea Eldorado, dove una pepita ed una chiusura di design in argento 925 vengono dolcemente trattenute da un sofisticato cordino di pelle colorata. Particolarmente raffinata è invece la collezione Rialto, che ha tratto ispirazione dai ponti di Venezia, in modo da unire le sponde del tempo in maniera unica.

La storia di Borsari Gioielli: ecco come tutto ha avuto inizio

Tutto ha avuto inizio grazie allo spirito creativo ed imprenditoriale dei fratelli Bonato, che hanno sempre cercato di far crescere l’attività di famiglia, nata nel 1993 e denominata Gieffe. Da principio l’azienda si è concentrata sulla produzione di semilavorati da utilizzare nel settore della gioielleria. Successivamente ha cominciato a dedicarsi anche alla realizzazione di accessori destinati al mercato della pelletteria, della passamaneria, dell’arredo e delle calzature.

Tuttavia, è solo con la nascita del marchio Borsari che è riuscita ad ottenere importanti riconoscimenti internazionali, prendendo parte a rilevanti eventi e fiere in tutto il mondo. Il nome del brand deriva da Porta Borsari, l’unico varco che in passato consentiva l’accesso alla città di Verona, che ha fatto da sfondo ad una delle storie d’amore più belle di tutti i tempi, quella tra Romeo e Giulietta.

Impossibile ammirare la porta e non rimanere estasiati dalla incredibile decorazione in pietra calcarea bianca, che il tempo non riesce a scalfire. Tutti gli elementi che la compongono contribuiscono a renderla preziosa ed al contempo essenziale, proprio come i gioielli Borsari, che riescono ad esaltare chiunque li indossi.