Brambati sulla Juventus “Qualcosa non va”

0
Juventus
Fonte: Wikipedia

Massimo Brambati, procuratore calcistico, ha parlato della preparazione atletica bianconera e non solo ai microfoni di TMW radio

Non ci va leggero Massimo Brambati sulla Juventus. Ai microfoni di TMW Radio, il procuratore ha parlato della squadra bianconera e dei problemi avuti in questa stagione.

I bianconeri hanno continui infortuni, cosa che secondo Brambati peserebbe. Ne ha pure per Allegri, in un’intervista a tutto tondo.

Le parole del procuratore a TMW Radio

Come detto, Brambati ha iniziato parlando di Allegri: “Credo che Allegri dovrebbe ricordarsi bene che alla Juve la cosa più importante è vincere, ma forse lo ricorda quando gli fa comodo a lui. Capisco tutte le defezioni che ha avuto, ma dipende anche dalla scarsa preparazione atletica. C’è qualcosa che non va sotto questo aspetto. Se poi dice che con l’Inter ha perso lo Scudetto vuol dire che allora ci credeva e ha riconosciuto che gli acquisti di Zakaria e Vlahovic potevano essere i presupposti per una grande impresa. Però non dimentichiamoci che a inizio stagione c’era lui in panchina e non poteva perdere in casa con l’Empoli, pareggiare on l’Udinese o perdere col Sassuolo. Bastava portare a casa queste per essere lì. Si dovrebbe ricordare Allegri che Sarri è andato via dopo aver vinto lo Scudetto, Pirlo dopo una Coppa Italia. O vinci o rischi alla Juve. Ha detto bene, quando vince la Juve la Coppa Italia non conta niente, quando non la vince è un obiettivo mancato.”

Poi parla di Bernardeschi: “Ho visto fare una partita strepitosa a Bernardeschi solo in Juve-Atletico Madrid. Detto questo non l’ho mai più visto fare almeno un tempo a quei livelli. C’era Allegri quella volta sulla panchina, allora mi chiedo come mai non è stato più così? E’ una questione mentale, di allenatore, di posizione?”.

Infine ha parlato anche di Rabiot: “Per quanto riguarda Rabiot dico: ricordiamoci che gli stipendi sono figli di situazioni di mercato che non dipendono dal valore del giocatore. Se fosse stato sotto contratto del PSG, sicuramente avrebbe avuto un contratto parecchie volte inferiore a questo. Lui veniva a parametro zero e per questo motivo ha avuto quel contratto. Se verrà ceduto, sarà una grande plusvalenza comunque.”