Bridgerton: Julia Quinn, autrice dei romanzi, parla della serie Netflix

0
bridgerton-logo
Bridgerton. Logo della serie. Fonte screen youtube.

Bridgerton è una serie televisiva britannica, creata da Chris Van Dusen e prodotta da Shonda Rhimes.

La serie, uscita recentemente sulla piattaforma Netflix, è basata sui romanzi bestseller di Julia Quinn ambientati durante l’Età della Reggenza a Londra. La prima stagione è ispirata al primo romanzo della saga letteraria, The Duke and I. La saga è composta da altri otto libri, il più recente uscito nel 2013.

Vi sono delle differenze tra la trasposizione televisiva e la saga letteraria. In Bridgerton vi sono dei nuovi personaggi ed è stato dato più rilievo ad altri che nei libri apparivano solo nei libri successivi e non in nuclei principali.

Il cast di Bridgerton è composto da Regé-Jean Page, Phoebe Dynevor, Adjoa Andoh, Jonathan Bailey, Ruby Barker, Nicola Coughlan, Luke Newton, Golda Rosheuvel.

Julia Quinn ha rivelato a EW quale sia stata la prima reazione a questi cambiamenti nella serie Bridgerton:

“Ho avuto una reazione positiva. è tutto favoloso. Sento il bisogno di rassicurare tutti i miei lettori e dico solo che è comprensibile che noi sia un adattamento parola per parola dei miei romanzi e non dovrebbe nemmeno esserlo, non voglio che lo sia. Un adattamento così fedele non si tradurrebbe in un buon intrattenimento televisivo. Ma una versione in cui ci sono tutti i miei personaggi e le mie storie ma hanno una nuova vita è fantastico. Non ho parole nonostante scriva di mestiere, sono così emozionata.” 

Inoltre Julia Quinn ha aggiunto altre sensazioni sulla serie con la rivista People:

“I miei libri sono incentrati principalmente sui personaggi principali. Con la serie televisiva, in particolare visto il grande cast, è necessario rivolgere l’attenzione su più personaggi. Credo che l’abbiano fatto in modo spettacolare. Non stanno correndo troppo però stanno preparando il terreno per più sviluppi, si spera. Non so se ‘sorpresa’ sia la parola giusta ma penso che i fan del libro rimarranno davvero stupiti di come puoi prendere qualcosa e non adattarla parola per parola ma rimanere comunque così incredibilmente fedele ai personaggi e alla storia”.