Brindisi nella storia, prima vittoria nei playoff

0

L’Enel Basket Brindisi supera 74-71 la Grissin Bon ottenendo la prima vittoria nei playoff e pareggiando la serie che ora si sposta in Puglia. Gli uomini di coach Bucchi hanno sfoderato una prestazione fantastica che li riscatta ampiamente dalla sconfitta beffa di martedì scorso quando hanno subito una rimonta proprio allo scadere. Fondamentale per i biancoazzurri la buona vena di Harper che dalla panchina ha spaccato decisamente la partita e la sorpresa Cournooh, decisamente esploso in questi playoff. Ottima partita anche per Pullen con 14 punti. Per Reggio Emilia discrete le prestazioni di Mussini e Polonara. Così Pietro Bucchi, allenatore del Brindisi, a fine partita: “Dimenticare gara 1 e ripartire: era questo il nostro intento e ci siamo riusciti sin da subito. Ciò è stato fondamentale. Siamo scesi in campo con serenità, consapevoli di quanto fatto di buono sinora e quindi motivati a giocare bene. Così è stato. Bella partita, di sostanza con buone scelte in attacco e buona difesa. Siamo sull’ 1 a 1 e ora andiamo a Brindisi a giocarci due partite. Come dico sempre: un passo alla volta! Sono certo che i nostri tifosi saranno felicissimi, quelli presenti qui a Reggio e quelli rimasti in città: questo ci rende ancora più soddisfatti e orgogliosi”.

Dopo Brindisi vince anche Venezia che si porta sul 2-0 annichilendo letteralmente Cantù ma superandola solo nel finale. Una partita dominata dagli uomini dell’Umana che però dopo esser stati anche 31 punti avanti hanno un po’ mollato rischiando la rimonta beffa dell’Acqua Vitasnella. Si chiude 77-72 e gara-3 che è già decisiva per la serie: è Venezia l’anti Milano?