Buccino, il comune revoca la cittadinanza onoraria a Benitez: non è mai andato a ritirarla

Il comune della provincia di Salerno ha revocato la cittadinanza onoraria concessa nel 2014

0
Benitez
Rafa Benitez, Foto Wikimedia Commons

Nell’estate del 2014 Buccino, comune in provincia di Salerno, concesse la cittadinanza onoraria a Rafa Benitez, fresco della vittoria della Coppa Italia alla quale si sarebbe aggiunta anche una Supercoppa italiana nei mesi successivi, con le semifinali di Europa League ed una rincorsa allo Scudetto poi non vinto.

Cittadinanza ritirata

Il comune di Buccino, però, ha deciso di ritirare la cittadinanza onoraria a Benitez poiché pare non sia mai andato a ritirarla. Così l’amministrazione comunale ha deciso di revocargliela e fare dietrofront.

Il comune votò nel luglio 2014 per concedergli la cittadinanza onoraria, tuttavia, dopo otto anni Benitez non è ancora andato a ritirarla. A questo punto, Buccino ha deciso di revocargliela: ma cosa è successo?

In comune qualcuno ha pensato subito di revocare all’ex tecnico del Napoli la cittadinanza onoraria concessa anni fa e la decisione è stata presa con l’unanimità. Nonostante sia stato semplice decidere, qualcuno in città ha pensato che il tecnico non fosse stato minimamente avvertito della questione.

In tal caso, quindi, Benitez potrebbe non averla mai ritirata poiché inconsapevole di averla.