Buffon prende l’esclusione dal Pallone d’oro così: “Sono sorpreso. Devo essermi montato la testa”

0

Il Pallone d’oro fa discutere. La lista in cui sono inseriti i 59 candidati al riconoscimento finale fa storcere più di qualche dubbio e riflessione. Mancano giocatori importanti. Tra questi certamente Gigi Buffon. Il portierone della Juve e della Nazionale si aspettava, di certo, un trattamento diverso anche da questo punto di vista. Il campo ha sempre parlato per lui negli ultimi 15/20 anni. Buffon, però, come si conviene al suo stile, l’ha presa con molta filosofia e, attraverso il suo sito ufficiale, ci ha tenuto a ringraziare tutti i tifosi e gli estimatori che gli hanno dimostrato affetto. Questo quanto pubblicato: “M’ha colto di sorpresa questa fiumana di gente che mi s’è stretta intorno in maniera anche esagerata!! Ormai lo avrete capito, da anni sono un inguaribile ottimista e difficilmente sedimenta in me il sentimento del rancore, della frustrazione, ma soprattutto della rassegnazione. Di conseguenza sapete cosa mi porto a casa da questa vicenda? L’abbraccio spontaneo di tutti voi e dei media questa mattina, a commento della mia esclusione. Non ho mai avuto santi in paradiso, ho preso per quel che ho dato, sono arrivato dove ho potuto, sulla base di una legge spesso bistrattata che è il merito! (…) Certo che, parlandovi in tutta sincerità, almeno quinto tra i migliori portieri della scorsa stagione pensavo di poterlo essere.. Evidentemente, dovevo essermi montato la testa. Grazie di cuore a tutti per i messaggi, davvero, e se mi son preso la briga di scrivere di mio pugno questa piccola sequenza di emozioni è solo perché m’avete fatto sentire rispettato ed il rispetto io non lo do mai per scontato. Un abbraccio! Gigi”. Per noi Gigi Buffon rimarrà sempre il più grande e non solo fra i pali. E intanto la Juve continua a sognare in grande, nonostante tutto. Con Gigi si può.