Burkina Faso, scomparso 30enne italiano

Luca Tacchetto era partito con la sua amica canadese per intraprendere un viaggio in macchina dall'Italia fino alla capitale del Burkina Faso. Non si hanno notizie dei due dal 15 dicembre.

0
Fonte Pixabay

Partire per intraprendere un sogno e vederlo scivolare via in un baleno: questo è il tragico destino di molti italiani (e non solo) alla ricerca dell’avventura, per cercare risposte o semplicemente per aiutare il prossimo. Non è passato molto tempo da quando Silvia Romano, volontaria in Kenya, è scomparsa nel nulla, anche un altro giovane italiano ha subìto la stessa fatalità.

Luca Tacchetto, 30enne di Vigonza in provincia di Padova, aveva deciso di intraprendere un viaggio in compagnia della sua amica canadese Edith Blais di 34 anni. I due partiti dall’Italia in auto, avevano percorso Francia e Spagna ed erano scesi fino al Marocco per poi dirigersi verso il Togo, paese dove avrebbe iniziato a lavorare il giovane. Purtroppo, però, qualcosa è andato storto poiché arrivati nel Burkina Faso, i due sono scomparsi nel nulla. I giovani erano attesi da una coppia di amici che abita nella capitale, ma non sono mai arrivati. Non si hanno più notizie di Luca ed Edith dal 15 dicembre, quando su Facebook è comparsa una foto postata dalla canadese.

L’ambasciata d’Italia ad Abidjan segue il caso con molta attenzione e le ricerche sono già attive con l’aiuto delle autorità locali. La Farnesina si mantiene in contatto con i familiari per fornire tutte le informazioni possibili. Nunzio Tacchetto, ex sindaco del paese e padre del ragazzo ha dichiarato a Padova Oggi: “Sono venti giorni e più che non lo sentiamo. Sono giorni di angoscia”.