sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportCalcioA.C Milan, closing cinese e le reazioni nel mondo del calcio

A.C Milan, closing cinese e le reazioni nel mondo del calcio

Milan-Sino Europe, l'affare si fa o no? Tutto programmato per il 3 marzo ma Vialli e Leonardo esprimono seri dubbi sul closing e i cinesi.

Milan questione allenatore
Adriano Galliani, ad del Milan

A.C. Milan, il 3 marzo il termine ultimo per il closing

In casa Milan queste sono ore cruciali e il closing tra i rossoneri e la Sino Europe, con sede ad Hong Kong, potrebbe dilungarsi oltre il mese di febbraio. Il termine per il versamento dei 320 milioni per la società più i 250 milioni di debiti e i 100 milioni per le spese varie scade il 3 marzo 2017. I cinesi ancora non hanno dato una chiara conferma di ciò che avverrà in tale data, ma i rossoneri sperano in un closing in anticipo sui tempi, il 27 o 28 febbraio il cda per capire le vere intenzioni degli acquirenti e verificare che la Sino Europe sia intenzionata ad investire sulla squadra.

Closing Milan-Sino Europe, il dubbio dei cinesi permane

Certo la società che ha contattato il Milan per il suo acquisto ha un fatturato a tanti zeri all’attivo, ma la cifra per i debiti da saldare per conto del Milan sono tanti, si tratta di 250 milioni. Il dubbio dei cinesi è questo, riuscire a far tornare all’attivo una società calcistica sia in termini di denaro sia in termini di trofei che ai tifosi non dispiacerebbero.
Anche i rossoneri hanno seri dubbi sulla fattibilità dell’affare. Se i cinesi non dovessero rispettare l’impegno preso per il passaggio di proprietà l’affare salta subito. un affare che dura da ormai un anno.

Closing, i dubbi di Vialli e Leonardo ai microfoni di Sky Sport Club

Durante la puntata Vialli e Leonardo, che hanno avuto una precedente carriera da giocatori, entrambi, e da allenatore della squadra, Leonardo, hanno parlato del closing esprimendo molti dubbi sui tempi lunghi. In particolare Leonardo esprime il dubbio che sia solo una questione finanziaria e non anche mirata al miglioramento del club.

Queste le parole di Leonardo:“Sembra un’operazione solo finanziaria. Compro oggi, poi rivendo domani. Il Milan sembra essere un oggetto, ma forse non ci rendiamo conto: stiamo parlando del Milan. Tutto questo è preoccupante. È preoccupante non ci sia chiarezza, un’idea, un progetto sportivo. Compri il Milan, ok, ma poi che fai? Non si sa. Questa è la cosa più preoccupante”.

Vialli aggiunge altra benzina al fuoco:“Sono in Inghilterra un giorno sì e l’altro pure e ogni giorno vedo arrivare cinesi e acquistare, strapagando, i club inglesi. Possibili che gli unici cinesi senza soldi li ha presi il Milan?”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME