Calciomercato Inter, Messi a colloquio col Barça: Marotta è in ascolto

0
Fonte: Instagram

Ha del clamoroso l’incontro che andrà in scena nelle prossime ore tra Lionel Messi e i dirigenti del Barcellona. L’argentino esige chiarezza sul proprio futuro e la garanzia di un ruolo di spicco anche nelle stagioni che verranno. Dall’altra parte ci sarà un Bartomeu che non considera più la Pulce un elemento fondamentale del suo club e vorrebbe ridimensionarne l’importanza tra i blaugrana. La possibilità di una ricucitura del rapporto non è mai stata così esigua.

A fare da interessato uditore di tutta la vicenda ci sarebbe l’Inter, pronta a farsi carico del giocatore con un impegno economico senza precedenti nel calcio italiano. Marotta, già artefice dell’arrivo di CR7 alla Juventus due estati fa, potrebbe bissare il capolavoro portando a Milano il fenomeno argentino. Operazione che gli regalerebbe di diritto la gloria eterna tra i supporters nerazzurri.

L’incontro di sicuro restituirà un orizzonte più netto sul futuro di Messi che andrà ad ogni modo in scadenza di contratto col Barça a giugno 2021. Nonostante i 34 anni di età la chance di poter aggregare alla propria rosa uno come il sudamericano è di quelle che fanno gola a molti. Eppure al momento la Premier e la Bundesliga appaiono non troppo interessate alla cosa.

Buone notizie dunque per l’Inter che non dovrebbe avere avversarie sull’acquisto del secolo. Qualora si arrivasse ad un muro contro muro tra giocatore e club catalano allora scatterebbe immediata la possibilità della cessione con la chiara volontà di Bartomeu di monetizzare quanto più possibile dall’addio della Pulce.

impossibile capire quali saranno i contorni finanziari dell’operazione. Di sicuro però è certo che Messi difficilmente rinuncerà ai quasi 50 milioni di euro annui che il Barça versa nelle sue tasche. Inoltre, essendo questo l’ultimo contratto di una certa rilevanza, di sicuro proverà ad avere la certezza di tale trattamento per almeno un triennio. L’indennizzo al Barcellona dovrebbe sfiorare i 200 milioni di euro. I conti sono presto fatti. L’Inter si dovrà preparare ad un vero e proprio salasso. Di questi tempi mettere insieme quasi 350 milioni di euro è una sfida per chiunque.