Cagliari-Napoli, la formazione di Gattuso: Koulibaly ha subito una ricaduta

0
Koulibaly, difensore del Napoli, fonte Di Dariolucky - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46780166
Koulibaly, difensore del Napoli, fonte Di Dariolucky - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=46780166

Il Napoli scenderà in campo contro il Cagliari in una trasferta davvero insidiosa per la squadra di Gennaro Gattuso. Dopo la bella vittoria in Coppa Italia contro l’Inter, gli uomini azzurri dovranno riconfermarsi e riuscire a fare punti anche in campionato dopo lo stop contro il Lecce.

Per la gara contro il Cagliari, Gennaro Gattuso ha intenzione di mandare in campo la seguente squadra:

(4-3-3) Napoli: Ospina; Hysaj, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gennaro Gattuso.

Ancora una volta, quindi, Kalidou Koulibaly non sarà in campo a causa dell’infortunio. Il centrale azzurro, infatti, sta vivendo un periodo davvero drammatico sportivamente parlando. Sono quasi due mesi che ha subito l’infortunio ed al momento, il giocatore risulta ancora ai box.

Koulibaly è sceso in campo, in maniera azzardata, nella partita contro l’Inter. Gennaro Gattuso non voleva farlo giocare finché non era al 100%, il giocatore, però, ha insistito così tanto da convincere tutto lo staff: “Sto bene, non ho più dolore e posso giocare“. Quella di Koulibaly, però, era solo un’esternazione dovuta al troppo periodo passato fuori dal campo. Subito dopo la partita con l’Inter, infatti, il dolore all’inguine e ritornato e Kalidou sarà costretto a rimanere bloccato fuori dal campo ancora a tempo indefinito fin quando il dolore non passerà definitivamente.

Sono ormai due mesi che il centrale azzurro non riesce a recuperare dall’infortunio. Una situazione davvero surreale dal momento che il calciatore mai era stato così tempo fuori dalla squadra a causa di un infortunio.