Calcio Estero, il Bayern Monaco è indeciso sul riscatto di Coman

0

La squadra di Carlo Ancelotti dopo le deludenti prestazioni del francese non è più tanta convinta di riscattarlo. Come alternativa si pensa all’attaccante del Leverkusen

il Bayern Monaco non è più tanto convinto di riscattare il giovane attaccante francese Kingsley Coman. Questo perché con l’arrivo di Carlo Ancelotti il “francesino” ha smesso di “brillare”,come invece ha fatto l’anno scorso, sopratutto nella gara di Champions League proprio contro la Juventus. Se veramente i bavaresi decidessero di non riscattare più il classe ’96, i campioni d’Italia potrebbero decidere di puntare di nuovo su di lui o venderlo definitivamente visto che per lui non mancano “estimatori” (Guardiola sarebbe pronto a “riabbracciarlo”).

A quel punto il Bayern Monaco potrebbe puntare su Julian Brandt del Leverkusen: l’attaccante era già finito nei radar del club  tedesco, ma all’epoca l’esterno destro scelse di andare nel Leverkusen dove tutt’oggi sta dimostrando di avere grandi capacità e talento. In una recente intervista concessa ad “Express”, Brandt ha ammesso che ora un’eventuale offerta bavarese sarebbe più difficilmente rifiutabile: “All’epoca venivo dal settore giovanile, ritagliarsi spazio in una squadra nella quale grandi campioni stavano facendo bene da anni sarebbe stato difficile. Bisogna anche riuscire ad analizzare le cose in maniera sana. Ora il Bayern, così come un’avventura all’estero, sarebbero molto interessanti”. Quindi staremo a vedere se questa volta il giovane tedesco no resisterà alla tentazione di giocare in una grande squadra…