Calciomercato, Cavani torna in Italia ma non al Napoli: la squadra 2020/21 di Gattuso

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Per il Napoli la stagione può considerarsi ormai conclusa, almeno per quanto riguarda il campionato di Serie A, dopo la sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta. Per questo motivo, Aurelio De Laurentiis, Cristiano Giuntoli e Rino Gattuso hanno iniziato a programmare già la prossima stagione.

Il primo acquisto da fare, è in attacco. Arek Milik, infatti, lascerà Napoli al termine della stagione e gli azzurri sono alla ricerca di un nuovo bomber. Quest’ultimo, però, non sarà Edinson Cavani. L’ex attaccante del PSG, infatti, ha trovato l’accordo per il trasferimento alla Roma ed entro mercoledì firmerà con i giallorossi.

Il Napoli, quest’estate, non ha mai preso in considerazione l’ipotesi Cavani dal momento che tutti gli sforzi sono su Osimhen, attaccante del Lille. Proprio il bomber nigeriano sarà il primo acquisto della SSC Napoli, con Giuntoli che avrebbe definito la trattativa su una base di 81 mln di euro.

Ma, come sarà il nuovo Napoli 2020/21? Ci saranno molti cambiamenti, soprattutto in attacco da parte di Rino Gattuso. In porta dovrebbe essere confermata la coppia Meret-Ospina. Nel caso di addio di uno dei due, si proverà a prendere Luigi Sepe. In difesa, invece, ci saranno Di Lorenzo, Manolas, Gabriel e Mario Rui, con l’alternativa Rrhamani a Manolas. A centrocampo, invece, Fabian Ruiz e Demme dovrebbero essere confermati, mentre ci potrebbe essere la sorpresa Szoboszlai. In attacco, infine, solo Insigne sembra essere sicuro del posto, con Under ed Osimhen negli altri due reparti.

Questa, quindi, l’ipotetica nuova formazione: Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Gabriel, Mario Rui; Szoboszlai, Demme, Fabian Ruiz; Under, Insigne, Osimhen. Non bisogna poi dimenticare i vari Mertens, Politano, Petagna, Zielinski, Lobotka, Rrhamani. Il Napoli, comunque, potrebbe spendere 136 milioni di euro per i tre nuovi acquisti, senza contare i milioni già spesi (40 milioni), per Petagna e Rrhamani.