Calciomercato Inter, aumentano le pretendenti per Jovetic

0
Stevan Jovetic fonte foto: Di Steindy (Discussione) 14:38, 18 June 2014 (UTC) - Opera propria, GFDL 1.2, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=33460097
Stevan Jovetic fonte foto: Di Steindy (Discussione) 14:38, 18 June 2014 (UTC) - Opera propria, GFDL 1.2, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=33460097

Dopo aver acquistato Vecino dalla Fiorentina, l’Inter deve pensare a vendere. Il primo della lista, o comunque uno dei nomi più gettonati, è quello di Stevan Jovetic, attaccante montenegrino che i nerazzurri presero dalla Fiorentina ma che ha, in via generale, deluso le attese tanto da essere spedito in prestito nella sessione invernale del calciomercato dello scorso campionato.

Secondo quanto scrive FcInterNews, ci sarebbero ben quattro squadre disposte a prenderlo: in primis proprio la Fiorentina, che ha voglia di riabbracciare il calciatore con il quale ha condiviso tante gioie. L’ambiente toscano potrebbe farlo riemergere dopo anni in cui è stato praticamente declassato. Inoltre, i Viola hanno bisogno di acquistare per poter calmare i bollenti animi della piazza che non stanno vedendo di buon occhio le tante cessioni. C’è la Lazio, che potrebbe fare a meno di Keita e, quindi, dovrebbe fornire a Inzaghi un’alternativa valida. Un’offerta comprensiva di Jovetic non sarebbe una stranezza per portare il senegalese a Milano e il fantasista a Roma.

C’è, inoltre, il Marsiglia che ha fatto, per ora, soltanto un sondaggio. Infine c’è il Siviglia, squadra che lo tenuto in rosa da gennaio a giugno di quest’anno. Dopo un inizio sfavillante, Jovetic in Spagna si è un po’ perso siglando 6 reti in 21 gare. Nel complesso, però, pare abbia sufficientemente soddisfatto la dirigenza che vorrebbe acquistarlo definitivamente. Il Siviglia, però, desidererebbe uno sconto che l’Inter, al momento, non è disposto a concedere. E la volontà del calciatore quale sarebbe? Sarebbe intrigante per lui un ritorno a Firenze ma ha lasciato intendere che gli basterebbe una squadra che gli permetta di poter tornare a essere protagonista, come lo era qualche anno fa. Prima di perdersi tra infortuni, Inter e Siviglia.