Calciomercato Inter, la furiosa lite tra Lampard e Marcos Alonso spinge l’ex viola verso la A

0
Marcos Alonso
Marcos Alonso, terzino del Chelsea. Fonte Wikimedia

Momenti di incredibile tensione tra Lampard e Marcos Alonso nella gara tra il Chelsea e il West Brom Albion. Un diverbio acceso e che sicuramente avrà effetti immediati sul futuro del laterale spagnolo, non più sicuro di rimanere a Londra per il quinto anno di fila. La frattura è di quelle difficili da ricomporre e la possibilità di ingaggiare l’ex viola torna prepotentemente a farsi viva dalle parti di Appiano Gentile.

Inter, Lampard è una furia contro Alonso che ora è sul mercato

L’episodio che ha scatenato i rumor di mercato arriva a margine della gara contro il WBA  conclusasi con un deludente 3-3. Al rientro negli spogliatoi la furia di Lampard si abbatte quasi esclusivamente su Alonso. Il laterale viene aspramente criticato davanti a tutti i suoi compagni per aver preso la via del parcheggio dopo la sostituzione avvenuta nell’intervallo anziché tornare in panchina come tutti gli altri. La lite degenera presto e dalla bocca del coach arriva la dichiarazione che nessuno si aspetta. Molti testimoni infatti giurano di aver sentito l’ex bandiera Blues pronunciare la frase: “Marcos non scenderai mai più in campo col Chelsea!”.

Una sentenza che effettivamente si avvera già in occasione del match successivo. Contro il Tottenham, infatti, allo spagnolo è toccato rimanere a casa, superato nelle scelte del tecnico sia dal neo arrivato Chilwell che dall’azzurro Emerson Palmieri. La decisa volontà del tecnico apre dunque a nuove trame di mercato, con Alonso ormai accantonato e fuori dal progetto del Chelsea.

Chi potrebbe avvantaggiarsi della situazione potrebbe essere l’Inter. Non è certo un mistero che Antonio Conte abbia chiesto da tempo informazioni sul ventinovenne madrileno che, considerati i nuovi risvolti, potrebbe arrivare addirittura a prezzo di favore. I nerazzurri vorrebbero trarre il massimo dalla situazione spingendo per un prestito secco senza alcun obbligo. I dirigenti del Chelsea, ormai alle strette, potrebbero accordare anche questa soluzione.

A questo punto diventa enormemente più complicata infatti la pista che portava ad Emerson Palmieri che non si muoverà da Londra e che si dividerà proprio con Chilwell la responsabilità della fascia mancina del Chelsea. Anzi, per l’italo-brasiliano potrebbe arrivare a sorpresa anche un inaspettato rinnovo che allunghi il contratto in scadenza nel 2022 di altri due anni.