Calciomercato Inter, l’erede di Ozil subito in neroazzurro

0
Ibrahimoglu, Ozil, Inter
Melih Ibrahimoglu attualmente al Rapid Vienna. Foto a cura Archivio Fotografico Sportklub Rapid

Due anni fa l’Inter visionò un vispo ragazzetto di origini turche per portarlo in primavera e ingaggiarlo poi come comunitario. A quel primo approccio la risposta del club di appartenenza fu un secco no, sicuri di aver trovato in casa un giocatore dall’enorme potenziale. Melih Ibrahimoglu, questo il suo nome, accettò la decisione del Rapid Vienna e così continuò la sua maturazione in Austria.

Adesso però che di anni ne ha 18 è pronto per quel salto di categoria che da tanto tempo sognava. In molti dopo i neroazzurri si sono accorti di lui: brevilineo, sgusciante, coraggioso nel dribbling e dotato di una bella visione di gioco. Porta palla come un regista vecchio stampo, ma non disprezza arrivare sulla trequarti per cercare il passaggio filtrante.

Nonostante operi distante dalla porta, il suo ruolino di marcia è di tutto rispetto con 18 apparizioni, 5 gol e 9 assist.

Le sue caratteristiche hanno stuzzicato molte cantere europee, ma tra tutte, sembra che l’Inter sia la più caparbia nel riprovare ad ingaggiare quello che da tutti è già stato definito il nuovo Ozil per movenze e intelligenza tattica.

Il giocatore non ha ancora una vera e propria valutazione, ma il contratto con scadenza 2021 renderà la trattativa faticosa. Il giocatore ha da tempo ammesso di aver voglia di mettersi alla prova in un campionato più complesso di quello austriaco e sembra che i vertici neroazzurri vogliano accontentarlo.