Calciomercato Inter, Marotta forza cinque! In arrivo un pokerissimo di talenti a parametro zero

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus, fonte Flickr
Giuseppe Marotta, ad della Juventus, fonte Flickr

Beppe Marotta è al lavoro e questo è già quel tanto che basta per far sognare in grande  ai tifosi nerazzurri. L’ad tra i più potenti del calcio italiano sonda il mercato e lo fa mettendo insieme una cinquina di nomi davvero allettanti. Le cose si fanno nettamente più interessanti se al talento si aggiunge la caratteristica che sono tutti, nessuno escluso, dei campioni in scadenza di contratto con i rispettivi team. Una gran bella occasione soprattutto in un periodo di ristrettezze come quelle che stiamo vivendo.

Il primo della lista è qualcuno che in quella lista c’è ormai da almeno un paio d’anni. Olivier Giroud è il pupillo che Conte ha incontrato al Chelsea e che non ha mai dimenticato. Forte fisicamente e pronto a fare a sportellate con in difensori della Serie A, seppur non dotato di un piede sofisticato, il francese rimane la prima alternativa a cui appellarsi quando Lukaku avrà a che fare con un calendario super intenso. Doveva arrivare l’estate scorsa. L’affare si chiuderà invece nella prossima quando si libererà gratuitamente dalle catene che lo tengono imbrigliato a Londra.

Altri nomi sono quelli del duo partenopeo Milik, Maksimovic. L’attaccante polacco e il centrale difensivo di Gattuso sono ormai pronti a cambiare aria. Il bomber è da settembre fuori squadra e escluso anche dalle liste per l’iscrizione in A e in Champions. La volontà di non rinegoziare il contratto in scadenza ha fatto infuriare De Laurentiis che ha scelto per la linea dell’intransigenza. Discorso diverso per Maksimovic che a ventotto anni è pronto a lanciarsi in una nuova avventura.

  A completare la lista ci sono un giovane della new generation come Nicolò Rovella e un campione ormai affermato come Georgino Wijnaldum. L’italiano, mediano in rampa di lancio nel Genoa di Preziosi, è il talento su cui si stanno puntando gli occhi dell’intera Serie A. Difficile che il Grifone non tenti una mossa in extremis per non doverlo perdere a zero ma i rapporti con l’Inter sono ottimi. Una controproposta per onorare lòa valorizzazione del giovane potrebbe bastare per la stretta di mano.

Trattativa tutta da imbastire invece per l’olandese Wijnaldum. Mezza Europa ha gli occhi puntati su di lui. Vincere la concorrenza di Manchester United, Atletico Madrid e PSG sarà dura ma Marotta non parte da sconfitto. A gennaio, quando sarà possibile iniziare a parlarne con più certezza, saranno scintille.