Calciomercato Inter, Marotta scippa Jovic alla Roma ma occhio alle inglesi

0
Jovic
Luka JOvic, attaccante del Real Madrid. Fonte Wikimedia Commons.https://commons.wikimedia.org/wiki/File:FC_RB_Salzburg_versus_Real_Madrid_(Testspiel,_7._August_2019)_17.jpg

L’Inter tenta di chiudere in bellezza il calciomercato estivo impegnandosi nella corsa al talento del Real Madrid, Luka Jovic. Una manovra repentina che prende alla sprovvista anche gli addetti ai lavori che proprio non si aspettavano questo rapido cambio di obiettivo della squadra meneghina. Niente Dzeko e nemmeno Giroud. All’Inter si lavora per accogliere entro la scadenza del prossimo 5 ottobre il numero 18 dei blancos.

Quando Zinedine Zidane diede l’okay al trasferimento in prestito del giovane Jovic certo mai si sarebbe aspettato che sulle orme del serbo ci si catapultasse mezza Europa. Il Real Madrid ha investito l’anno scorso ben 60 milioni di euro per l’ex punta dell’Eintracht Francoforte che però nella capitale spagnola ha avuto davvero poco di che sorridere. Prestazioni non all’altezza e l’esplosione di Vinicius Junior e Mariano gli hanno precluso tante volte di essere titolare vicino all’idolo Benzema. La chance di rilanciarsi in prestito è sicuramente una grande opportunità da cui ripartire.

In Italia il nome di Jovic è iniziato a circolare dopo l’affare saltato all’ultimo minuto tra il Real Madrid e la Roma per quanto riguarda Borja Mayoral. Il centravanti, l’anno scorso al Levante, si diceva pronto a passare tra le fila dei giallorossi dopo quasi un mese di ininterrotto corteggiamento. All’ultimo minuto però pare che lo stesso Zidane sia sceso in campo per bloccare l’affare, dato ormai per certo.

Il tecnico francese, prendendo in contropiede un po’ tutti ha infatti dichiarato di ritenere il ventitreenne spagnolo molto più adatto di Jovic nel ruolo di vice Benzema. Una svolta che ha lasciato tutti di stucco soprattutto se si aggiunge che poi lo stesso Zidane abbia invece spianato la strada al passaggio del serbo alla corte di Fonseca. A Roma a più di qualcuno saranno brillati gli occhi.

L’apertura di Zidane però ha avuto anche l’effetto di fare da richiamo a tanti altri club che ora vorrebbero tutti poter ingaggiare, seppur in prestito, il talento classe ’97. A rispondere all’invito di Zizou pare ci siano almeno un paio di grandi club inglesi così come anche in Italia, dove il nome di Jovic pare stia entusiasmando sempre più le de milanesi. Il Milan è pronto a fare affidamento ai buoni rapporti con le merengues dopo l’affare che ha portato Brahim Diaz in rossonero. Lo stesso dicasi per l’Inter che a calciomercato appena aperto ha accolto il giovane terzino marocchino Achraf Hakimi.