Calciomercato Inter, Skriniar non è più incedibile e lo United fiuta l’affare

0
Skriniar, Inter, mercato
Skriniar in azione contro lo Zenith . Foto Wikipedia

Rivoluzione in vista in casa Inter soprattutto a quanto riportano le ultime voci che vedrebbero in uscita anche i giocatori più rappresentativi del club. Impossibile capire cosa frulli nella testa della dirigenza nerazzurra ma personaggi che fino ad ieri venivano considerati incedibili, oggi potrebbero essere sacrificati per far spazio in rosa.

Una scelta dolorosa ma che non è nuova nel mondo del calcio che ha visto, soprattutto negli ultimi anni, l’estinzione completa delle bandiere. Così forse non dovremmo più sorprenderci se anche un totem difensivo come Milan Skriniar a breve potrebbe fare fagotto e continuare la sua personale avventura nel mondo del pallone lontano da Milano. Una ipotesi dolorosa per i tifosi ma che porterebbe infiniti vantaggi alla società.

Il difensore slovacco, infatti è arrivato all’Inter nel 2017 fa dalla Sampdoria per una cifra vicina ai 35 milioni di euro. Un affare che regalò al club un centrale giovane e con ampissimi margini di miglioramento a fronte di una spesa tutto sommato non eccessiva. Da voci sempre più pressanti, dopo 3 anni passati sotto alla Madonnina, Skriniar potrebbe essere ceduto per almeno il doppio della cifra spesa. Un’occasione per far segnare una plusvalenza choc che metterebbe la società al riparo da ogni problema legato al fair play finanziario.

La chance di poter mettere le mani su un giocatore come Skriniar ha generato un vero e proprio assalto al giocatore in mezza Europa che ora concorre per accaparrarsi il pezzo pregiato del prossimo mercato. Spagna e Inghilterra appaiono le favorite nella corsa allo slovacco che non disdegnerebbe mettersi alla prova in Liga e Premier.

Tra le tante pretendenti, quella che potrebbe avere la meglio potrebbe essere sicuramente il Manchester United di Solskjaer. I buoni rapporti tra i club hanno portato l’anno scorso all’approdo a Milano di Lukaku e Sanchez e la possibilità di poter contare sul cileno anche per la prossima stagione farebbe pendere in favore dei Red Devils la bilancia delle trattative.