Calciomercato Inter, il ‘sogno Pastore’ potrebbe non essere realtà

0
Javier Pastore fonte foto: Di Fanny Schertzer - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=13259635
Portugal vs. Argentina, 9th February 2011

Javier Pastore sempre più lontano dall’Inter. Stando a quanto scrive calciomercato.com, infatti, l’ex trequartista del Palermo dovrebbe rimanere rimanere al PSG poiché la dirigenza transalpina ha deciso di porre il veto alla sua cessione.

I nerazzurri, infatti, sono alla ricerca di un rifinitore che possa essere ideale per il gioco di Luciano Spalletti (memore dei vari Perrotta e Nainggolan) e, sfumato il sogno proprio del centrocampista belga, Sabatini si stava orientando per Pastore. C’è da dire, però, che non è un titolare fisso nella squadra di Neymar e compagni e, questo, potrebbe giocare a favore dei nerazzurri. Nel 2018 ci sono i Mondiali e l’ex giocatore dell’Huracan vorrebbe esserci anche perché, essendo un ’89, potrebbe essere uno degli ultimi appuntamenti di livello planetario con la maglia della Nazionale.

Pastore è balzato agli onori della cronaca nel campionato 2010/11 quando totalizzò 11 reti in 35 partite tra cui la tripletta nel derby contro il Catania, giocato il 14 novembre 2010, riuscendo nell’impresa di essere il primo calciatore con la maglia rosanero a siglare tre reti in una stracittadina contro gli etnei. Pagato soltanto 6,5 milioni di euro da Zamparini, fu ceduto ad agosto 2011 per ben 43 milioni. In Francia, però, non è mai riuscito a esplodere completamente non avendo mai la garanzia di un posto da titolare certo. Non a caso, infatti, a parte la prima stagione in cui siglò 13 reti nel campionato transalpino, non è mai andato in doppia cifra arrivando a massimo 5 goal nel 2014/15. Ma, ciò, non toglie nulla alla classe di El Flaco.