Calciomercato Inter, torna di nuovo la ricerca del terzino sinistro

0
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766

Dopo un inizio strabiliante, sembrava che l’Inter avesse accantonato – almeno per questa stagione – l’idea di acquistare un terzino sinistro che potesse far fare il salto di qualità. Invece, dopo aver ufficialmente desistito per Emerson Palmieri, le ultime due sconfitte in casa nerazzurra (contro l’Udinese in casa per 3 a 1 e contro il Sassuoo in trasferta per 1 a 0), rimettono in auge l’annosa questione dell’esterno difensivo mancino.

Dalbert non ha pienamente convinto Spalletti, Nagatomo – dopo un ottimo inizio – si è via via spento lasciando spazio a Santon che, a dire il vero, ci ha messo davvero poco per sparire di nuovo dai radar. Nella sfida contro la squadra di Iachini, è stato provato D’Ambrosio a sinistra ma i risultati non sono stati quelli sperati. Sabatini, a fine anno solare, si vedrà con Spalletti per parlare di questo problema e capire se, e come, si può intervenire: un dettaglio da non sottovalutare è che  tre giocatori che si sono alternati non sono mancini ma destri. Questo è un problema perché non sempre giocare sulla fascia opposta al piede preferito può essere un beneficio.

Di nomi, al momento, non se ne fanno. Si parla di un ritorno di fiamma per Emerson Palmieri ma è ancora presto.