domenica, Aprile 21, 2024
HomeSportCalcioCalciomercato Inter, da valutare Caprari

Calciomercato Inter, da valutare Caprari

Antonio Caprari ha detto addio al Pescara e ritornerà all’Inter. Ma cosa faranno i nerazzurri con questo calciatore che, tutto sommato, in Abruzzo – considerando anche l’ambiente e la pochezza tecnica della squadra – non ha fatto malaccio? Sarà tutto da valutare, anche in base a chi sarà l’allenatore.

Se, come sempre, la cessione di Perisic è cosa fatta, si aprirebbe uno spazio a sinistra niente male. Certo, l’Inter sta cercando un esterno per sostituire il croato ma bisogna capire di quale livello. Il sogno è Di Maria, ma non è detto che arrivi. Caprari, quest’anno, ha comunque segnato 9 reti sfiorando la doppia cifra. Lui ha già annunciato che andrà via pur non rinnegando la parentesi pescarese che l’ha fatto diventare un calciatore affermato. In ogni caso, però, Caprari accetterebbe anche un ruolo di riserva nell’Inter con la speranza che, poi, possa riuscire a ritagliarsi uno spazio importante.

Qualora, però, le cose non dovessero andare bene, Caprari potrebbe essere ceduto anche a qualche squadra italiana: potrebbe essere il rincalzo di Insigne a Napoli, ad esempio. L’Inter non vuol cederlo per meno di 10 milioni: un prezzo che oggi nessuno vuol spendere per lui. Caprari, fra l’altro, ha un passato nella Roma e, ironia della sorte, non ha mai giocato con i nerazzurri. Per questo, infatti, potrebbe ritrovarsi come allenatore Spalletti che lo allenato seppur per poco tempo. Caprari è un destro naturale che gioca a sinistra e l’ex allenatore dell’Empoli gioca spesso così fin dai tempi di Amantino Mancini (destro spostato a sinistra) e lo ha fatto anche quest’anno con Salah (mancino che gioca a destra) e Perotti/El Shaarawy (entrambi destri che giocano a sinistra). Che sia davvero l’anno della consacrazione per Caprari?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME