Calciomercato Inter, per Vecino è fatta: ecco le cifre

0
Matias Vecino fonte foto: Di cfcunofficial - https://www.flickr.com/photos/cfcunofficial/20373532465/, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43247745
Matias Vecino fonte foto: Di cfcunofficial - https://www.flickr.com/photos/cfcunofficial/20373532465/, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43247745

Mentre in casa Inter si rincorrono le voci di mercato (l’ultima è quella relativa a Cuadrado), nel frattempo Sabatini ha concluso un importante acquisto di mercato: si tratta di Matias Vecino, centrocampista della Fiorentina che ben si è comportato in Viola realizzando anche, nel complesso, cinque reti.

L’ex calciatore dell’Empoli, esploso definitivamente con Paulo Sousa, è stato praticamente acquistato dall’Inter per una cifra pari a 24 milioni di euro, pagabili in due rate. Al calciatore verrà fatto firmare un quadriennale da 3 milioni: almeno queste sono le cifre che sono circolate, secondo gazzetta.it che informa pure come le visite mediche potrebbero essere fatte anche già lunedì 31 luglio. Insomma, comincia a essere definito il centrocampo interista che, poi, a conti fatti è praticamente quello della Fiorentina perché l’ex Cagliati ritroverà con sé Borja Valero, andato via tra enormi polemiche della tifoseria viola. Tifoseria viola che vede via via andarsene tutti i pezzi pregiati senza che potessero essere rimpiazzati: una scelta rischiosa che vede la squadra di Pioli oggettivamente indebolita (salvo miracoli dell’ex tecnico dell’Inter) e che, quindi, dovrà davvero ingegnarsi per ben figurare. A parte Vecino, si sta per definire la situazione relativa a Perisic: Spalletti ha deciso che deve restare e il tecnico ha (quasi) carta bianca in sede di mercato. Certo, dovesse arrivare un’offerta indecente tutto cambierebbe ma, al momento, stanno arrivando offerte che non superano i 30 milioni di euro. Adesso, quindi, l’Inter ha un problema: cedere le riserve che non sono funzionali al progetto e che permetterebbero di fare un po’ di cassa per poter, poi, acquistare un big che rivoluzioni la rosa.