La Juventus e il sogno Hamsik mai tramontato

0

La Juventus e Marek Hamsik. Storia di uno di quegli amori mai sbocciati. Storia di un corteggiamento, lungo, che non ha mai dato i suoi frutti. Ce ne sono pochi di galantuomini d’altri tempi che riescono a resistere alle avance di una Bella Signora come la Juventus pur di dimostrare eterna fedeltà alla propria e Hamsik sembra essere uno di questi. Per più volte la squadra bianconera ha provato a bussare alla porta del Napoli per fare un’offerta al centrocampista slovacco, ancora impegnato in Francia con la Slovacchia per gli Europei, ma non se ne è mai fatto nulla. L’anno scorso il Presidente Aurelio De Laurentiis dichiarò di aver rifiutato addirittura 30 milioni di euro visto che Hamsik voleva assolutamente restare sotto i riflettori del San Paolo. Del resto il capitano partenopeo è uno degli ultimi baluardi rimasti della squadra che ha riportato ai vertici del calcio il Napoli e non a caso ne è divenuto il capitano. L’anno scorso i bianconeri hanno provato l’assalto allo slovacco per rimpiazzare le assenze a centrocampo di Pirlo e di Vidal. Adesso probabilmente Massimiliano Allegri, che da sempre apprezza il calciatore, potrebbe tornare a chiederlo perché ci potrebbe essere un’altra partenza eccellente. Quella di Paul Pogba. Il Real Madrid, che ha già preso dalla Juventus Morata riscattandolo, ma pare intenzionato a rivenderlo quasi al doppio, sta facendo gli ultimi calcoli per capire se è un acquisto che si può fare. Ma le pressioni, calcoli a parte, sono già iniziate. Perché c’è la concorrenza del PSG e del Chelsea da sbaragliare. A quel punto con l’enorme cifra che la squadra di Agnelli avrebbe incassato, non sarebbe un problema girare 25 milioni di euro al Napoli per avere Hamsik che sarebbe una pedina che darebbe sicurezza alla squadra (almeno per quanto riguarda la Serie A visto che la conosce bene). A quel punto se lo slovacco si convincesse, non osiamo immaginare quale trattamento gli riserverebbe il suo amato San Paolo.