Calciomercato Juventus, la situazione di Keita e Bernardeschi

0
Federico Bernardeschi, fonte By Roberto Vicario - Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35971627
Federico Bernardeschi, fonte By Roberto Vicario - Roberto Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35971627

Dopo che sono arrivi gli ultimi strascichi della vicenda relativa al trasferimento di Bonucci al Milan, in casa Juventus si torna a parlare di mercato in entrata. Gli obiettivi principali, però, sono due: Keita Balde e Federico Bernardeschi. Pariamo dal laziale.

Il senegalese, ormai un corpo estraneo in casa biancoceleste, ha il contratto in scadenza nel 2018 e, quindi, potrebbe andare via già quest’anno a un prezzo di favore. Sulle sue tracce c’è, però, l’Inter che – venduto Perisic – potrebbe garantirgli un posto da titolare. Alla Juventus, invece, dovrà battere la concorrenza di Mandzukic che è passato da riserva di Higuain a elemento imprescindibile nello scacchiere di Allegri. Per questo, sia Keita che la Juventus prendono tempo per capire la migliore soluzione.

Su Bernardeschi, invece, la situazione sembra abbastanza chiara. L’esterno della Fiorentina è ad un passo dal trasferirsi a Torino tanto che il padre Albero,  in un’intervista al sito ilbianconero.com, ha sostenuto: Come Roberto Baggio, anche mio figlio potrebbe giocare nella Juventus. Un sogno per ciascun calciatore che possieda le giuste ambizioni. Cambieremmo autostrada e direzione. Con la gioia nel cuore“. Insomma, uno sbilanciamento che non lascia spazio ad altre possibilità. Bernardeschi potrebbe giocare da titolare se Marotta riuscirà a cedere Cuadrado: il centrocampista colombiano, alla lunga, non è riuscito a fornire le giuste garanzie che ci si aspettava e, quindi, Allegri ha avvallato la sua cessione. Si dovrebbe chiudere per una cifra pari a 40 milioni, praticamente i soldi di Bonucci. Soldi che, al momento, non verranno spesi per la difesa – se non per un elemento marginale – poiché Marotta, d’accordo con il tecnico, ha deciso di puntare sugli elementi presenti in rosa. In particolare su Daniele Rugani, che sta attendendo la sua occasione da diversi mesi.