Calciomercato Juventus, la situazione

0
Alex Sandro fonte foto: Di Clément Bucco-Lechat - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27321564
Alex Sandro fonte foto: Di Clément Bucco-Lechat - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27321564

Non c’è solo Douglas Costa nei pensieri bianconeri. La Juventus, infatti, sta ultimando diverse operazioni di mercato, sia in entrata che in uscita. Come sempre, Marotta si muove con largo anticipo per consentire ad Allegri di cominciare ad allenare la squadra con cui, poi, dovrà presentarsi nell’arco dell’inter stagione. Facciamo, quindi, un riepilogo sul mercato.

È ufficiale il trasferimento in prestito di Federico Mattiello alla SPAL. Lo sfortunato esterno sinistro – che nel 2015 subì una frattura esposta di tibia e perone a causa di un intervento di Nainggolan e, pochi mesi dopo, una frattura composta – ha l’occasione per recuperare il tempo perso. Si complica, invece, la situazione di Alex Sandro: il PSG ha offerto 65 milioni di euro per l’esterno ex Porto ma lui preferisce capire cosa intende fare il Chelsea. In ogni caso, a breve si capirà quale sarà il suo futuro. L’Arsenal ha chiesto 15 milioni per mentre la Juventus ne ha offerti la metà. Il polacco ha già accettato la proposta di fare un anno in panchina per poi giocare da titolare nella stagione 2018/19 e, quindi, bisogna convincere il team inglese a lasciarlo partire. La Juventus non ha mollato la presa per Mattia De Sciglio. L’esterno rossonero, un tempo giovane dal sicuro avvenire e oggi un calciatore come tanti, piace molto ad Allegri che l’ha richiesto, qualora dovessero essere rivoluzionate le fasce difensive. Tra l’offerta bianconera, 10 milioni di euro,e la richiesta del Milan, 15 milioni, c’è ancora tanta differenza che, al meno, nessuno delle due parti vuole colmare. Sarà necessario, per Marotta e Fassone, rivedersi e provare a trovare un punto di incontro. Situazione difficile, ma non è detto che non possa sfogarsi a breve.