Calciomercato Milan, è tempo di cessioni: sirene tedesche per Krunic

0
Stefano Pioli pensa a qualche cambio. Probabili formazioni Milan-Spal, fonte By Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77847353
Stefano Pioli, fonte By Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77847353

Il Milan, dopo una prima parte di calciomercato passata a imbastire tanti affari in entrata, ora pensa a sfoltire la rosa con la cessione di chi non farà più parte del gruppo di Pioli. Il primo a lasciare la truppa rossonera potrebbe essere l’ex Empoli, Rade Krunic. Finisce così, dopo appena un anno, l’avventura del bosniaco che non è riuscito a convincere proprio nessuno a Milanello.

A pochi minuti dal primo impegno della nuova stagione per il Milan arriva il momento di capire su chi poter continuare a fare affidamento e echi invece dovrà salutare il Diavolo. Krunic, classe ’93 dal 2015 all’Empoli, dopo tanta gavetta tra A e B sembrava pronto per il salto in una grande. L’offerta dei rossoneri da otto milioni convinse i toscani alla cessione ma poi le grandi aspettativa si infransero ben presto nel corso dell’annata tra infortuni e apparizioni a pochi minuti dalla fine. In diciotto presenze soltanto in un’occasione il giocatore riuscì a collezionare per intero i 90 minuti.

Ecco che l’offerta del Friburgo, da tempo sulle tracce del numero 33, potrebbe essere un ottimo modo per liberare una casella non UE e rientrare di quanto speso. Secondo il sito sportivo gianlucadimarzio.it il club tedesco avrebbe proposto al Milan un accordo da 6 milioni più due di bonus per il bosniaco.

La trattativa potrebbe concretizzarsi proprio a margine dell’incontro di stasera contro lo Shamrock Rovers. I rumor parlano di un incontro tra gli emissari delle due squadre già organizzato a pochi minuti dal fischio finale del match. La fumata bianca è nell’aria, una notizia che sicuramente lascerà tanto amaro in bocca ai tifosi granata. Il Torino di Giampaolo (deus ex machina dell’approdo del giocatore in rossonero l’anno scorso) si diceva sulle tracce di Krunic già dallo scorso agosto.

Venti di divorzio spirano però anche su Lucas Paquetà. Il brasiliano dovrebbe essere il prossimo a salutare la compagine milanese con direzione Lione. Maldini starebbe trattando direttamente col presidente Aulas sulla base di un’offerta da 25 milioni. Il sacrificio servirà per tentare l’assalto a uno tra Bakayoko e Correa.