Calciomercato Milan, Jovic rimane il sogno ma si guarda all’Olanda dei baby per il dopo Ibrahimovic

0
Jovic
Luka JOvic, attaccante del Real Madrid. Fonte Wikimedia Commons.https://commons.wikimedia.org/wiki/File:FC_RB_Salzburg_versus_Real_Madrid_(Testspiel,_7._August_2019)_17.jpg

Il Milan non molla la pista che porta al bomber del Real Madrid, Luka Jovic. L’ottima prestazione del giocatore serbo con la sua Nazionale rilancia le mire rossonere sul giovane ventiduenne che in Spagna continua a deludere. Un’anomalia del calcio moderno che Pioli vorrebbe trasformare in protagonista assoluto del suo team. L’unico scoglio rimane l’ingaggio, ma con alcuni piccoli accorgimenti nulla è impossibile.

Cinque milioni di euro netti a stagione. Più dei quasi trenta della valutazione che il Real fa del suo gioiellino, sono quelli dell’ingaggio i milioni che provocano terribili mal di testa a Maldini e soci. Uno stipendio da top player e che hanno permesso ai blancos di mettere ko le ambizioni di mercato di Manchester United e PSG su Luka Jovic. La soluzione sarebbe un accordo privilegiato con le merengues ma da Madrid nessuno ancora si è fatto sentire.

Eppure Zidane continua a non ritenere l’ex Stella Rossa e Eintracht Francoforte così indispensabile per la sua filosofia di gioco. Non c’è dubbio che l’involuzione di Jovic nel Real Madrid strida fortemente con il fantastico bomber ammirato con la sua rappresentativa nazionale. Un esempio per tutti: i tre gol firmati contro Scozia e Russia nel giro di sette giorni non si sono visti ancora in Liga dopo sedici mesi.

E’ chiaro che il feeling ampiamente sperato con i blancos fatichi, ad oltre un anno dal suo arrivo, a decollare. Zidane lo ignora. Non così Pioli che invece lo vorrebbe fortemente tra i suoi, per formare con Rebic e Ibrahimovic un terzetto spettacolare.

Qualora tra i club e il giocatore non dovesse arrivare la tanto desiderata fumata bianca allora il Milan ha già pronto chi ne potrà prendere il posto a stretto giro di posta. Si tratta del talentino del PSV, Donyell Malen, classe ’99 olandese, con un rendimento da capogiro in questa prima parte di stagione. In 13 apparizione la punta ( ma anche attaccante esterno) dei tulipani è andato in gol già in otto occasioni e propiziandone altri tre per i suoi compagni. La valutazione in ascesa pretende un’offerta repentina da parte di Maldini. L’ingaggio ancora sotto controllo aprirebbe all’acquisto già nei primi giorni del calciomercato di gennaio.