Calciomercato Milan, Maldini beffa Klopp e regala Kabak al Diavolo

0
Kabak
Ozan kabak, difensore dello Schalke 04. fonte Wikimedia Commons

Maldini piazza la stoccata e si lancia all’assalto del centrale difensivo turco Ozan Kabak. Sul giocatore dello Schalke da tempo erano segnalate anche Inter e Liverpool, ma il manager rossonero, con un abile colpo di reni, ha superato la concorrenza e ora è pronto a sottoporre al club tedesco la propria offerta. Uno smacco soprattutto per l’altra metà di Milano con Marotta rimasto troppo timido nei suoi sondaggi.

Spiazzato anche Klopp che puntava proprio al ventenne di Ankara per sostituire il lungodegente Van Dijk alle prese con la rottura del crociato. Lo stop del difensore olandese lo costringerà a saltare buona parte della stagione. Il rientro è fissato per metà aprile del prossimo anno, lasciando la retroguardia dei Reds sguarnita per oltre sei mesi. A sentire la Bild però il futuro di Kabak non sarà sotto la KOP. Per lui, invece, si potrebbero aprire molto più facilmente le porte di San Siro.

Il Milan continua desidera fortemente rinforzare quanto più possibile la propria rosa considerando la posizione di vantaggio che ha in campionato sulle avversarie. La squadra di Pioli, seppur incappata in un paio di passi falsi in settimana, continua a guidare il campionato forte di una solidità mai vista prima. I manager del club capiscono che questo potrebbe essere l’anno buono per alzare qualche titolo e sono al lavoro per trasformare il sogno in realtà.

Lo scoglio più importante è rappresentato dalle finanze del club rossonero che alle ultime stime presenterebbe un passivo di quasi 200 milioni. Il business plan è chiaro e per le prossime stagioni il mercato dovrà essere mirato e oculato il più possibile. Strategia che mina l’arrivo di grandi nomi ma che comunque concede discrete libertà ai dirigenti.

Paolo Maldini è stato catechizzato a dovere in merito alla questione. Ha dovuto mollare il colpo su diversi profili ma questo non ha fatto altro che rafforzare la voglia di stringere i tempi per Ozan Kabak, considerato in Germania un giovane di assoluto talento. La valutazione che sfiora i 35 milioni e il contratto con lo Schalke lontano dalla sua naturale conclusione (giugno 2024) giocano a sfavore del Diavolo. Eppure si pensa che con un’offerta attorno ai venti milioni la trattativa potrebbe sbloccarsi con facilità. La grave situazione finanziaria del club tedesco e la possibilità di retrocedere sempre più reale sono musica per le orecchie della ex bandiera rossonera.