martedì, Marzo 5, 2024
Home Blog

Calciomercato Milan, scoppia la grana Calhanoglu: rinnovo lontano e addio ad un passo

Scoppia la grana Calhanoglu in casa Milan. Il trequartista turco è in scadenza di contratto a giugno e l’entourage è pronto a fare battaglia alla società meneghina per strappare un ritocco da vero top player sulle orme di Zlatan Ibrahimovic.

Maldini e Massara tremano. Calhanoglu è passato sotto la gestione Pioli dall’essere un surplus da piazzare sul mercato ad un vero e proprio perno della formazione rossonera. Un salto di qualità che regala grandi soddisfazioni in campo ma allo stesso tempo ora rischia di mettere tutta la proprietà in forte imbarazzo. Il Milan adesso vuole a tutti i costi trattenere il turco su cui però sono piombate come avvoltoi tante squadre in giro per l’Europa.

Forte di questo interesse sempre crescente, l’entourage di Calhanoglu spinge per un rinnovo sulla base di 6/7 milioni di euro all’anno per il prossimo quadriennio. Cifre assolutamente irreali e lontane dal limite imposto dal fondo Elliott.

La situazione di stallo indubbiamente gioca a sfavore del Milan che in caso di rifiuto a qualunque mediazione dovrà necessariamente provare a piazzare il giocatore a gennaio per evitare di vederlo andar via gratis a giugno. Una condizione che mette spalle al muro la società rossonera e che potrebbe gettare nello sconforto il pubblico milanista.

A sfruttare il momento difficile in casa Milan potrebbe essere il Manchester United. Solskjaer stima enormemente il fantasista ex Bayer Leverkusen e sarebbe pronto ad offrirgli quanto richiesto dai suoi agenti. Per il Diavolo invece si apre la possibilità di una cessione davvero dolorosa e assai distante dalla valutazione del giocatore che ormai sfiora i 50 milioni.