Milan, occhi sul giovane Yerry Mina: su di lui anche il Barcellona

0

L’ottimo momento del Milan è tanto sorprendente quanto entusiasmante per l’ambiente rossonero. La squadra di Montella sembra aver zittito sul campo lo scetticismo di inizio stagione, frutto di un’estate sul calvario a causa di un cambio di proprietà non ancora completato che ha impedito di avere un budget di mercato sufficiente per rinforzare un gruppo che ha terminato la scorsa stagione al decimo posto. Il closing previsto per metà novembre dovrebbe essere il deus ex machina del futuro del Milan, un fattore determinante per consentire di acquistare giocatori all’altezza e riportare la società rossonera agli antichi fasti. Si prospetta un mix di calciatori già pronti per far compiere il salto di qualità sin da subito, uniti ad un manipolo di giovani da affiancare ai vari Donnarumma, Locatelli e Romagnoli. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo Sport, uno dei nomi entrati nel radar rossonero è quello di Yerry Mina, colombiano classe 1994.  Mina gioca attualmente in Brasile con la maglia del Palmeiras e viene definito uno dei migliori prospettivi difensivi di tutto il Sudamerica. “La nuova perla colombiana” titola il quotidiano catalano, riferendo di un forte interessamento anche del Barcellona: i blaugrana hanno infatti un opzione sul giocatore, con la possibilità di acquistarlo a 9 milioni di euro. Lo zio agente ha dichiarato:  “C’è un pre-accordo con il Barcellona, non escludo tuttavia l’inserimento di altre big europee, dipenderà dalla volontà del giocatore”. Oltre a Milan e Barcellona c’è da registrare anche l’interessamento del Bayern Monaco. E’ lunga e tortuosa la strada che porta a Mina per il Milan, ma con i nuovi fondi cinesi i tifosi sognano.

PROFILO – Yerry Mina nasce il 23 settembre 1994 a Guachenè, Colombia. E’ alto 193 centimetri e fa della forza fisica il suo punto di forza, senza sottovalutare la non indifferente freddezza sotto porta, considerando le frequenti discese palla al piede ma soprattutto un’elevazione impressionante. Debutta a 19 anni e 3 giorni (dati transfermarkt.it) con la squadra colombiana del Deportivo Pasto nella gara di Copa Sudamericana contro il Ponte Preta, società brasiliana. Nel gennaio del 2014 si trasferisce all’Independiente Santa Fe, vincendo la Liga local, la Superliga e Copa Sudamericana. Il 1 maggio 2016 viene acquistato dal Palmeiras per circa 3 milioni. L’8 giugno scorso ha esordito con la maglia della nazionale dei cafeteros in Coppa America Centenario, vinta poi dal Cile. Un prospetto quindi, che ha tutte le carte in regole per affermarsi a livello internazionale.