Calciomercato Napoli, Emerson resta il sogno ma Giuntoli guarda altrove: pronte due alternative all’italo-brasiliano

Occhi puntati stasera sul campo di Itali-Galles con Emerson Palmieri che potrebbe essere schierato da Mancini a sinistra. A seguirlo sarà tutto lo staff manageriale del Napoli che spera di tesserarlo alla fine degli europei. In caso contrario sarà duello tra Reinildo Mandava e Kostas Tsimikas.

0
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883

Giuntoli non smette di guardare al difensore esterno del Chelsea per rinforzare il reparto arretrato che a breve rimarrà orfano di Hysaj. Emerson Palemieri è il nome che entusiasma la piazza napoletana ormai da mesi e lo stesso Spalletti avrebbe a lungo insistito proprio per poterlo riabbracciare in azzurro dopo gli anni passati insieme a Roma. Eppure la possibilità che l’affare sfumi rimane incombente. Cosa fare dunque qualora l’esterno mancino non riesca ad arrivare prima della fine dell’estate?

Al Napoli sanno che in ogni momento un affare potrebbe saltare anche per una mera questione di minuzie. Un contratto poco appetibile. Un ambiente di lavoro non troppo stimolante. Una guida tecnica indigesta. Dunque come difendersi in caso di fumata nera con l’entourage di Emerson Palmieri?

Giuntoli, anche in questo caso, si starebbe dimostrando un ottimo stratega. L’obiettivo del club rimarrà il giocatore del Chelsea – questo è fuor di dubbio – ma in caso di mancato accordo, il manager toscano ha già pronte almeno due alternative “ponte” con cui accontentare Luciano Spalletti, alla ricerca spasmodica di un terzino fluidificante di sinistra.

I nomi sul taccuino di Giuntoli, a sentire gli ultimi rumor, sarebbero quelli di Reinildo Mandava, fresco campione di Francia con il Lille ed ex compagno di Osimhen, e di Kostas Tsimikas, seguito a lungo in passato e poi passato per 13 milioni di euro al Liverpool di Jurgen Klopp.

Entrambi sembrerebbero pronti ad un futuro in Serie A e in special modo nel Napoli, ognuno con le proprie motivazioni. Mandava ha il contratto in scadenza nel 2022 ma le cifre offerte dal Lille per il rinnovo non sembrano essere quelle attese dal giocatore del Mozambico. Tsimikas invece è passato dall’essere una colonna dell’Olympiacos ad un vero e proprio fantasma nei Reds, con i quali è sceso in campo per 225 minuti in tutta la stagione (addirittura soltanto 5 minuti in tutta la Premier League).